21 Novembre 2022

VOCALELLI: “Karsdorp è in una posizione di vantaggio”, MATTIOLI: “Frattesi non risolverà i problemi della Roma a centrocampo”

SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Karsdorp era atteso ieri, non si è presentato. E neppure oggi. La parte lesa è la Roma, ma bisogna guardare più in là. La Roma ha scelto e sostenuto Mourinho, sempre. La società lo sa che è così. Se te lo metti in casa lo sai. L’errore in questa vicenda è di Mourinho che l’ha messo in campo. Karsdorp è traditore perché ha fatto qualcosa in settimana, però poi viene convocato e fatto giocare. Lo doveva lasciare a casa.”

Camelio a Radio Radio Pomeriggio: “Mourinho poteva mettere Karsdorp fuori rosa. Ogni squadra che lo vuole prendere ora sa che è un ‘traditore’. Questo dimostra che Mourinho decide qualsiasi cosa. Pinto ha la struttura per dirgli di non dire queste cose? Secondo me non ha il coraggio di mettersi contro Mourinho”

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Con il recupero di Spinazzola è la coppia migliore con Zalewski a destra. Karsdorp non mi fa impazzire, ma è un titolare, è tornato in tempi brevi dopo l’infortunio. Quindi ha dimostrato che ci teneva. Non sto prendendo le sue difese, sto solo elencando i fatti. La parte lesa è la Roma.”

Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “L’Italia ha avuto un calo individuale e complessivo, e se capita durante le occasioni per qualificarti al Mondiale ecco qui. Non capisco cosa c’entra Karsdorp con il pari a Sassuolo, dove la Roma ha giocato malissimo. Frattesi è un buon giocatore.”

Francesco Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: “Si vede che nella vicenda Karsdorp non è tutto lì, non è quello che vediamo solamente. Non ha mai fatto il nome, in ogni caso. Anche Di Francesco ci ha detto che l’ha punito. Comunque questa è la prima volta che c’è una reazione”

Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Mancini è un ottimo allenatore, dovrebbe dirci perché l’Italia ha giocato partite ignobili prima di uscire dai Mondiali. È un errore non presentarsi al ritiro? È evidente che è una scelta, non è una decisione di ripicca, è chiaro che ci sono avvocati dietro, che sanno cose che non sappiamo. Magari pensano di poter legalmente avere ragione. Non è che si è offeso lui. Oggi lui sta in una posizione di forza, è quello che è stato accusato. Mourinho non ci rimette niente, è la società a rimetterci.”

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: “Non puoi non presentarti al raduno della squadra che ti paga. Così anche se aveva una pseudo-ragione, ora passa dalla parte del torto.”

Felici a Centro Suono Sport:  “Zaniolo fisicamente è sempre dirompente, solo che va a cercare zone affollate per il campo e finisce per fare a sportellate, è bloccato. L’impegno e la fisicità non mancano, ma deve farti fare il salto di qualità.”

Balzani a Centro Suono Sport: Bisognerebbe prendere anche Frattesi a gennaio, non solo Solbakken, ma è più possibile vederlo a giugno. Intanto devi andare a prendere un terzino.

Focolari a Radio Radio Mattino: “Secondo me lo strappo tra Karsdorp e la Roma era già evidente da prima e insanabile. Non può più giocare con la Roma, è successa una cosa forte e credo che adesso o la società e l’entourage trovano un accordo per uscire da questa vicenda o può succedere di tutto, si può anche andare in tribunale per una cosa del genere. E’ chiaro che però non farà più parte della squadra.”

Agresti a Radio Radio Mattino: “La cosa migliore sarebbe non creare questi casi, penso che sia un caso unico nel calcio. E’ grave quello che è successo, Karsdorp potrebbe girare per Roma e ricevere una contestazione, Mourinho favorisce questo. Può essere multato dalla società ma il giocatore potrebbe pure avere timore a rientrare nella capitale. Che questo lo faccia Mourinho per me è doppiamente grave, per la sua esperienza. Se ne esce male. La Roma deve rinunciare alle pretese economiche sul calciatore e cercare una sistemazione, il club è con le spalle al muro perchè il calciatore è inutilizzabile. Ci sta lavorando la Juventus, penso possa essere una soluzione.”

Mattioli a Radio Radio Mattino: “La Roma si può permettere Frattesi e anche altro, ma non risolverà mai nulla. Se non c’è un centrale di regia, un Pizarro, le problematiche insistono a centrocampo. Che serve un centrale è scontato.”

Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Alla Roma serve un giocatore che filtri i palloni a centrocampo e poi li smisti. A centrocampo a Mourinho serve uno che non fa passare un pallone e che dia equilibrio. Frattesi ha altre caratteristiche e per gennaio visto il costo, io ci penserei. Karsdorp? Quando gli hanno allungato il contratto probabilmente pensavano fosse la cosa giusta, ora è successo quello che è successo ed è un casino. Diventa una di quelle situazioni molto complicate.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. guidone ha detto:

    Su Karsdorp penso che il giocatore ha un carattere che non può legare con uno come Mou, e poi ha sicuramente tirato la corda troppo. Lavativi ok ma quando si esagera… per cui ciao e avanti il prossim0. Magari, visto che alla Juve potrebbe piacere, potremmo fare uno scambio con Paredes?
    Ed infine quello che dice il bomber è che ci manca DeRossi… lo sappiamo, ma non è facile rimpiazzarlo.