30 Luglio 2022

Marzari, il ‘tatuatore degli sportivi’: “Vi racconto le tre coppe di Mourinho. E su Dybala…”

Alberto Marzari ha rilasciato un’intervista al settimanale Sportweek. Residente a Roma dal 2004, tatuatore di sportivi, è colui che ha inciso sulla pelle di José Mourinho le tre coppe europee vinte dal tecnico giallorosso. E ha raccontato l’esperienza con il portoghese e qualche altro retroscena. “Sono interista e vorrei fare qualcosa per gli eroi del Triplete, ma per Dybala farei un’eccezione”

L’intervista

Se qualcuno volesse lo stesso tatuaggio di Mourinho?
Gli direi di vincere prima tutte le coppe (ride, ndr)

Come è andata con Mourinho?
A settembre mi aveva contattato Walter Martinelli, osteopata della Roma e della Nazionale e mi ha presentato il preparatore atletico Rapetti. Lui è venuto spesso da me a farsi tatuare, abbiamo iniziato a parlare, e verso fine stagione mi ha detto che ci sarebbe stata la possibilità di tatuare Mourinho se la Roma avesse vinto la coppa

E quindi lei, interista, ha tifato Roma in finale di Conference?
Per José tiferò sempre, tranne quando affronta l’Inter.

Quanto è durato il tatuaggio?
Sono andato a casa sua, ci sono volute meno di tre ore.

Un disegno piccolo che ha fatto impazzire Roma
(Ride.) Mi sembra che Roma sia impazzita per lui molto prima del mio tatuaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.