27 Luglio 2012

Mangiante:’Napoli in pole per Balzaretti’, Canovi:’Il volere del giocatore sarà decisivo’

SENTI CHI PARLA…ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu, “Senti chi parla… alle radio”, diventa quotidiana. Ogni giorno, in questo spazio, potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano, raccolti dalla nostra redazione.

(AGGIORNA)

Paolo Ciarravano a Rete Sport: “In questa tournée abbiamo visto una Roma imballata il giusto, se così si può dire. Quello che mi ha stupito è stata la rapidità con la quale Zeman riesce a trasmettere la sua mentalità ai giocatori. Un nuovo modo di intendere la fase difensiva da parte di Zeman? Sì, qualcosa si è visto anche quest’anno a Pescara: alla difesa chiede di fare molta densità. Quest’anno potrebbe essere la prima volta che Zeman ha a disposizione una rosa con un doppione di livello per ogni ruolo. E non dimentichiamoci che la Roma non ha le coppe”.

Chiara Zucchelli a Rete Sport: “La Roma, in queste amichevoli, ha già messo in mostra quello che il tecnico vorrebbe vedere da loro durante il campionato. Rosi al Parma? Non sono sicuro che sia stato tutto fatto, la Roma ha trovato l’accordo con i ducali ma non credo che il giocatore voglia andare in Emilia a titolo definitivo. Per la chiusura dovrà essere brava la Roma a trovare un accordo con lui, magari sulla base di un prestito o di una comproprietà”.

Patrick Vom Bruck a Rete Sport: “Una percentuale sull’arrivo di Balzaretti alla Roma? Io dico il 70%. Per l’altra fascia penso che Piris non venga qui a fare il titolare. Probabilmente sarà Torosidis, qualora la Roma riesca a chiudere con l’Olympiacos”.

Riccardo Gentile a Rete Sport: “In questo momento mi sento di dire che la Roma, insieme a Inter e Napoli, è qualitativamente sopra il Milan”.

Danilo Salatino a Tele Radio Stereo:Credo che una società in crescita come la Roma si è presentata bene rinnovando il contratto a De Rossi. Ora, se dovesse arrivare quest’offerta del Manchester City per lui, la Roma la deve rifiutare perchè non sarebbe in grado di acquistare un giocatore dello stesso livello. Poi non capisco il perchè delle voci che vedono Osvaldo in uscita solo perchè è stato acquistato Destro. Le grandi squadre hanno grandi giocatori sia in campo che in panchina. Perchè quando la Juventus ha comprato Isla e Asamoah nessuno si è chiesto quale centrocampista presente già in rosa sarebbe stato ceduto? Non credo che questo sia un ragionamento da fare se si pensa in grande“.

Marco Valerio Rossomando a Tele Radio Stereo: “Vendere De Rossi al Manchester City? Non so se c’è un giocatore come lui in questo momento. Difficilmente trovo qualcuno che abbia le sue stesse caratteristiche tecniche”.

Angelo Mangiante a Radio Radio: “Questa nuova società sta dimostrando che si può sopravvivere, si può vivere bene anche senza essere sceicchi. Per quanto riguarda il mercato, per Piris l’ufficialità arriverà a ore mentre per Balzaretti il Napoli è in vantaggio su tutti”.

Massimo Cecchini a Radio Radio: “Credo che progressivamente Pallotta prenderà sempre più piede come figura leader e questo comporterà la conferma di Baldini. La proprietà statunitense ha intrapreso una strada che porterà ad un incremento dei ricavi della Roma e gli investimenti saranno sempre proporzionati ai ricavi stessi”.

Fabio Petruzzi a Rete Sport: Zeman è uno che si arrabbia quando non è contento. Quando una squadra gioca bene e i giocatori sono soddisfatti lui non è contento, poi magari quando giochi male ti incoraggia“.

Massimiliano Magni a Rete Sport:La Roma sembra aver fatto un’offerta al Palermo per Balzaretti ma forse Zamparini non vuole le contropartite ma il cash. Tachtsidis ancora non si può giudicare più di tanto, anche se ha fatto la serie B“.

Francesco Balzani a Rete Sport (2):L’incontro per Destro sembra essersi concluso positivamente. Sarà lunedì il giorno in cui Destro arriverà alla Roma e il passaggio dovrebbe essere ufficiale. Oggi c’erano anche i procuratori di Verre e Piscitella a Trigoria per inserirli nella trattativa. Anche l’acquisto di Piris sembra ormai vicino all’ufficialità, c’è stato qualche problemino ma pare che Sabatini sia riuscito a risolvere tutto. Lunedì anche lui dovrebbe essere ufficializzato“.

Roberto Renga a Radio Radio:L’anno scorso si diceva che Balzaretti sarebbe stato felicissimo di andare alla Roma, che tra l’altro non ha le coppe e gli darebbe il tempo per andare a Parigi; lui cerca una squadra senza coppe“.

Fabio Maccheroni a Radio Manà Manà:Per arrivare a Balzaretti non è un problema economico, ma dipende dalle scelte del giocatore che voleva andare a Parigi, da Roma sarebbe più facile per lui. Se Dodò comincia a giocare per Balzaretti sarebbe una stagione tranquilla, per lui la Roma sarebbe la soluzione ideale. Non so se resterà Heinze, se lui non viene ritenuto all’altezza o se ci sono dubbi su Burdisso allora la Roma potrebbe pensare a un nuovo centrale. Per Zeman servono giocatori molto rapidi, Castan è un ottimo difensore ma non è rapidissimo. Tachtsidis ci è piaciuto subito, ma la stessa cosa era successa l’anno scorso con Josè Angel e poi si è visto com’è andato“.

Michele Giammarioli a Radio Manà Manà:Su quali giovani punta la Roma? Io credo che Florenzi sia uno sui quali Zeman punta moltissimo, per me l’attacco e il centrocampo sono a posto ormai. Dove bisogna intervenire adesso è la difesa. Se prendiamo un centrale di difesa stiamo a posto. Ci sono delle incognite su Burdisso, Castan mi sembra già abbastanza in palla. Su Burdisso ho dei dubbi, l’incidente che ha avuto era piuttosto grave, contro il Liverpool ho visto delle sbavature che non sono da lui. Avere un terzo centrale coprirebbe tutti i rischi di quel settore. Io penso che Zeman punti molto anche su Romagnoli, ma è troppo giovane, servirebbe uno come Astori“.

Dario Canovi a Centro Suono Sport: Torosidis a me non piace moltissimo, è un buon giocatore ma non mi fa impazzire, è sempre un nazionale greco e non è scarso. Mi piace molto di più Balzaretti che a mio avviso in quel ruolo sarebbe ideale per il gioco di Zeman; poi è un personaggio molto positivo, sia lui che la moglie che è un’étoile della danza. Io mi auguro che lui diventi un giocatore della Roma, certo il fatto che la moglie viva a Parigi può favorire il passaggio alla Roma. A me risulta che il Napoli abbia già un accordo con il Palermo, ma il volere di Balzaretti sarà decisivo, tra l’altro è risaputa la sua amicizia con Sabatini. Se l’offerta della Roma sarà uguale a quella del Napoli, sceglierà la Roma, se fosse inferiore potrebbe scegliere il Napoli, è normale. Astori? Mi piace molto“.

Francesco Balzani a Rete Sport:A sinistra c’è Balzaretti che è una pista calda, ma c’è il Napoli da superare perché ha già un accordo con il Palermo. La Roma però ha l’accordo con il giocatore, questo lo posso assicurare, ieri Zamparini ha detto che dipende dal volere del giocatore, quindi penso che la Roma sia in vantaggio. Il Napoli ha offerto 4,5 milioni, la Roma può offrire anche delle contropartite, come Tallo o Pizarro. Io ho fiducia per Balzaretti, perché ha voglia di venire a Roma per lavorare di nuovo con Sabatini con cui ha un bel rapporto, ma anche per la famiglia, che potrebbe vedere di più visto che i giallorossi non hanno le Coppe“.

Federico Nisii a Tele Radio Stereo:Se arrivasse Balzaretti sarei molto contento. Mi piacerebbe che la Roma ricostruisse il reparto con giocatori italiani. Io credo che la Roma comunque abbia già una base, abbiamo Pjanic, Lamela, Osvaldo, presi l’anno scorso. I presupposti per fare una stagione diversa ci sono stavolta“.

Silvio Piccinno a Rete Sport:Zeman farà fare il secondo ritiro ancora meglio del primo, visto che sono già allenati, li farà faticare. Se l’offerta per De Rossi fosse di 40 milioni non succederebbe niente, lui li vale, però io insisto a dire che De Rossi è qualcosa di più. Immagino che la società di fronte a questa offerta potrebbe pensarci, ma finora non ci sono altri giocatori che valgono come lui, neanche Diaby“.

Paolo Assogna a Tele Radio Stereo:De Rossi? Mancini lo ha chiamato per dirgli che lo vuole. Questo immobilismo del Manchester è sospetto e per puntare alla Champions credo che ci sarà un’offerta, ma dalla Roma mi assicurano che sono pronti a respingere. Io credo che l’offerta arriverà perché Mancini lo vuole fortemente“.

Paolo Franci a Rete Sport:La Roma quest’anno secondo me ha la possibilità di inserirsi nel gruppone delle prime, poi può voler dire anche arrivare quinti o sesti, ma anche secondi“.

Marco Cherubini a Tele Radio Stereo: Con Zeman la scommessa torna sul campo e non più sulla panchina, si sta lavorando per creare una squadra equilibrata e competitiva. Il mese di luglio è stato importante per il mercato, la prima decade di agosto sarà importante per la squadra, perché in Austria Zeman avrà tutti i giocatori della rosa della prossima stagione a disposizione. Se arrivasse Balzaretti sarebbe un ottima chiusura di mercato, ma anche con i giocatori che già ci sono la rosa può offrire diverse soluzioni; da lì ci sarà il marchio della Roma della prossima stagione che inizierà poco dopo. La Roma ci sta provando per Balzaretti, deve parlare con Perinetti e Zamparini, con cui c’è un buon rapporto e un canale privilegiato, adesso la vicenda è prematura, ma il Palermo ha ricevuto l’interessamento dei giallorossi“.

Luca Valdiserri a Rete Sport: “La Roma torna in Italia con un bagaglio importante. Secondo me la cosa più bella che ho visto è la totale applicazione di tutti o quasi tutti al gioco di Zeman. Sicuramente un gioco più facile rispetto a quello richiesto da Luis Enrique. Non è una rivoluzione totale. Il carisma di Zeman sarà importante per questa squadra”.

Jonathan Calò a Centro Suono Sport: “Quando ho letto il calendario della prossima stagione mi ha preso un colpo. La prima giornata con il Catania ed è abbastanza abbordabile. Seconda giornata la partita con l’Inter. Inter-Roma. Alla sesta c’è già la Juve. Juventus-Roma. Poi vado a vedere l’ultima giornata: Roma-Napoli. La partita precedente: Milan-Roma. Complimenti: meno male che una volta c’erano i paletti. Più che paletti, i pali di slalom gigante”.

Carmine Fotia a Rete Sport: “La Roma con Zeman, è sempre partita bene. Anche le squadre di Zeman, in generale, partono molto cariche. Si sta già vedendo nella tournèe americana che la Roma è già una squadra che gioca un buon calcio. Speriamo tutti che sia cosi’. Quest’anno c’è qualcosa che è scattato. Un meccanismo che va al di là dei giocatori ottimi acquistati e di quelli che arriveranno”. 

Roberto Pruzzo a Radio Radio: “Cosa può dare Astori alla Roma? Sicuramente gli darebbe una mano. Lui è uno che ci può stare, perchè ha già una bella esperienza. Io credo che la Roma abbia bisogno di un giocatore dietro. Se fosse Astori, andrebbe bene. Io sono fiducioso perchè quest’anno mi sembra che le cose si stiano mettendo per il verso giusto”.  

Guglielmo Timpano a Radio Manà Manà Sport: “Il calendario della Roma? L’inizio mi sembra morbido. A parte il big match di Milano con l’Inter alla seconda, la Roma debutterà all’Olimpico contro il Catania. Poi alla terza avrà il Bologna. I giallorossi possono partire con una serie di vittorie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.