1 Ottobre 2022

Mancini: “Abbiamo dimostrato di essere uniti. Siamo stati più forti dell’Inter”

Le parole di Mancini nel post partita di Inter-Roma

Foto Tedeschi

Tutte le dichiarazioni del giallorosso in occasione di Inter-Roma, match valido per la 8a giornata di Serie A.

Gianluca Mancini nel post-partita a DAZN

“Dopo la partita contro l’Atalanta la consapevolezza era di aver fatto la migliore partita della stagione, purtroppo il calcio è cosi. siamo venuti a Milano sapendo di giocarcela, ci sentivamo di essere più forti e oggi l’abbiamo dimostrato in campo stando uniti. Facendo partite cosi si porta a casa il risultato.”

“Siamo più forti” hai detto alla squadra dopo il gol di Dybala..
“Si, in campo chi ha giocato a calcio si sente queste emozioni e questa consapevolezza che ci deve essere tutte le domeniche ma a volte non c’è. oggi ci sentivamo questo e appena abbiamo pareggiato ho voluto dire questo ai miei compagni ma anche loro lo pensavano. oggi la Roma è stata più forte dell’Inter.”

Perché provate sempre a giocare nella metà campo avversaria solo dopo il gol?
“Hai ragione. La partita non l’avevamo preparata come i primi 10-15 minuti. È un nostro limite. Il mister l’ha preparata così. Andare su e lasciare acerbi libero. Poi dopo il gol l’abbiamo fatto. Uguale con l’Atalanta. Bisogna migliorare, ma non dipende dal Mister. Loro la preparano così. Siamo noi che dobbiamo migliorare. Quando l’abbiamo fatto l’Inter ha trovato difficoltà.”

Come avete preso la formazione iniziale senza attaccante?
“Ti dico la verità. Abbiamo lavorato in settimana non totalmente insieme. Solo venerdì. Il mister ce lo aveva mascherato. Oggi prima di partire ci ha dato la formazione. Sappiamo di avere grandi giocatori davanti. Tammy quando è entrato ha fatto bene, ha sfiorato il gol. Devi avere una rosa forte, sia chi parte fuori sia chi è titolare.”

Situazione di palla inattiva. C’è un lavoro specifico?
“Come tutte le cose lavoriamo in settimana. Due cose fondamentali sono chi le calcia e chi va a calciare. Avendo Chris, Ibanez, Mancini, Cristante, Zaniolo, Tammy ci dobbiamo provare. Come era difficile quando noi difendevamo contro di loro. Perdere su palla inattiva fa sempre rosicare quindi vuoi difendere a morte.”

Le parole in conferenza stampa

Vi sentite più forti?
“Le immagini hanno pescato me, oggi è andata così. Ci sono partite in cui ti senti superiore, non per fare i fenomeni ma oggi ci sentivamo superiori all’Inter e l’abbiamo dimostrato. La Conference ha dato fiducia in più, ma con l’Atalanta avevamo fatto una grande partita e volevamo proseguire oggi”.

Quanto ha inciso Dybala a livello di mentalità?
“Più giocatori forti arrivano, più aumenta il livello tecnico e di esperienza. Ha dato qualcosa in più, ma già l’anno scorso la squadra era una buona squadra, ora abbiamo aggiunto 5-6 calciatori che hanno dato qualcosa in più, sia a livello di esperienza che di doti tecniche. Quando arrivano calciatori forti ci rendiamo conto che la squadra migliora”.

La punizione del 2-1 nasce da un fallo contestato dall’Inter.
“Per me lì c’è stato un duello con Edin, ci sta tirando la maglia ma la mia si è allungata un po’ di più: non l’ho rivista, non faccio polemiche, se l’arbitro ha visto così penso sia stato fallo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. Gimmy il romanista ha detto:

    Grazie campione sei grandioso sei fortissimo pero sono preoccupato per un calciatore della Roma a fine partita si vede là sua reazione in poche parole nesuna reazione sembrava dispiaciuto perché l’a Roma vinto guardate l’e image e venacorgerete luruguaiano dignie non vorrei che questo qui in qualche partita importante ci faccia perdere guardate il suo atteggiamento tutti i calciatori che esaltano lui zero