Circa 1,4 milioni di euro. E’ la clamorosa multa decisa, secondo quanto riportato dal News of the World, da sir Alex Ferguson per i trenta calciatori del Manchester United che hanno preso parte al party di Natale organizzato dagli stessi giocatori. Tutta la rosa, praticamente, escluso Cristiano Ronaldo, che la sera della scandalosa festa (alcol e sesso), finita con una denuncia di stupro da parte di una ragazza nei confronti del giovane Jonny Evans, era a Zurigo per il Fifa World Player. La notizia arriva, tra l’altro, all’indomani della inattesa sconfitta rimediata dal Manchester contro il West Ham che e’ costata ai Red Devils la testa della Premier League, scavalcati dall’Arsenal. Ferguson, che gia’ aveva manifestato tutto il suo disappunto per quanto fatto dai suoi giocatori (“E’ inaccettabile perdere il controllo in quel modo, bisogna intervenire”), ha deciso quindi di proibire per il futuro qualsiasi festa privata dei giocatori (nemmeno in caso di conquista di un trofeo come la Champions League) e di multare tutti, per quella di Natale, di una settimana del loro stipendio. La somma si avvicina al milione di sterline, appunto circa 1,4 milioni di euro. Che saranno devoluti in beneficenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here