3 Novembre 2022

Ludogorets, Simundza punta su una folta difesa per l’impresa all’Olimpico

Tutte le informazioni sul Ludogorets, prossima avversaria della Roma per la 6a giornata del gruppo C di Europa League

Alle ore 21 la Roma affronterà il Ludogorets per la sesta e ultima giornata del gruppo C di Europa League. La sfida dell’Olimpico è un vero e proprio spareggio per raggiungere i playoff della seconda competizione europea. I giallorossi per passare il turno devono necessariamente vincere. All’andata i bulgari hanno battuto gli uomini di Josè Mourinho per 2-1.

Prossimi impegni

Roma-Ludogorets (6° turno Europa League, 3 novembre, ore 21, Stadio Olimpico)
Lokomotiv Plovdiv-Ludogorets (17° turno Parva Liga, 8 novembre, ore 16.30, Stadion Lokomotiv)
Ludogorets-CSKA 1948 Sofia (18° turno Parva Liga, 13 novembre, ore 16.30, Huvepharma Arena)
Rozova Dolina-Ludogorets (1/16 finale Coppa di Bulgaria, 19 novembre, ore 12.30)

Come arriva il Ludogorets alla sfida

La squadra bulgara arriva all’Olimpico in un ottimo stato di forma. In campionato ha vinto le ultime quattro partite consecutive e si trova a -5 dal CSKA Sofia anche se deve recuperare ancora due partite. Nell’ultima uscita in Parva Liga ha sconfitto per 3-1 il Septemvri Sofia trovando un risultato incoraggiante anche in vista di questa sfida speciale dell’Olimpico. Un ruolino di marcia impressionante come dimostrano le 40 reti segnate e le sole 8 subite. In Europa League ha perso l’ultima partita contro il Betis Siviglia per 1-0 in casa ma è sempre rimasto in partita. Una squadra che non perde una partita con più di un gol di scarto dal 9 agosto.

Punti di forza e debolezze

Il Ludogorets, in Europa League, ha mostrato molto equilibrio. In cinque partite ha infatti segnato 7 reti subendone 6 di cui 3 solamente nel match d’andata contro il Real Betis. Un cammino sporcato solamente dal pareggio in casa dell’Helsinki per 1-1. I biancoverdi sono una squadra corale che punta molto sul gioco come dimostrano i 6 assist in questa competizione. Molto bilanciati anche i tiri, ben 72 in totale, con una media di 14,4 a partita di cui 28 nello specchio della porta avversario. Un punto sfavorevole è quello del reparto difensivo che in una sola occasione non ha concesso reti agli avversari, nella sfida di ritorno contro l’HJK Helsinki.

Le scelte di Simundza

Il Ludogorets arriverà all’Olimpico con il 5-3-2 alla ricerca di un punto per conquistare la qualificazione nei playoff di Europa League. Davanti a Padt, folto reparto difensivo con Cicinho e Piotrowski sulle fasce e Verdon a gestire il reparto difensivo. A centrocampo Show a dettare i ritmi con Cauly e Thiago a giocare da mezzali. In avanti Tissera e Tekpetey.

La probabile formazione

LUDOGORETS (5-3-2): 1 Padt; 4 Cicinho, 16 Witry, 24 Verdon, 3 Nedyalkov, 6 Piotrowski; 95 Cauly, 23 Show, 9 Thiago; 10 Tissera, 37 Tekpetey.
All. Ante Simundza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.