5 Settembre 2022

Ludogorets: l’ex Cagliari Despodov e Tekpetey le armi di Simundza per fermare la Roma

I biancoverdi saranno i prossimi avversari della Roma di Josè Mourinho nella prima giornata del gruppo C di Europa League

Giovedì 8 settembre la Roma esordirà in Europa League. I giallorossi di Josè Mourinho scenderanno alla Ludogorets Arena contro i biancoverdi per la prima giornata del gruppo C. La squadra bulgara ha già affrontato alcune squadre italiane, eliminando la Lazio nei sedicesimi di finale nella stagione 2013/14 vincendo allo Stadio Olimpico e pareggiando nel ritorno.

Prossimi impegni

Ludogorets-Roma (1° turno Europa League, 8 settembre, ore 18.45, Huvepharma Arena)
Botev Vratsa-Ludogorets (10° turno Parva Liga, 11 settembre, ore 19.15, Hristo Botev Stadium)
Betis-Ludogorets (2° turno Europa League, 15 settembre, ore 21, Estadio Villamarin)
Ludogorets-Arda (11° turno Parva Liga, 18 settembre, ore 18.45, Huvepharma Arena)

Come arriva il Ludogorets alla sfida

La squadra ungherese ha iniziato al meglio la stagione all’interno dei propri confini mentre è stata eliminata nel secondo turno di qualificazione di Champions League dalla Dinamo Zagabria. I biancoverdi, per raggiungere il girone, hanno sconfitto lo Zalgiris nel terzo turno di qualificazione solamente dopo i supplementari. Nell’ultimo match di campionato giocato ha sconfitto per 6-0 l’Hebar portandosi in seconda piazza del campionato dietro al CSKA Sofia anche se con due partite in meno ed un solo punto da recuperare.

Punti di forza e debolezze

La squadra biancoverde dello slovacco Ante Simundza ha come punto di forza sicuramente quello del reparto offensivo. In Pravda Liga ha già siglato 25 gol in sole sette partite con una media superiore alle 3 realizzazioni ogni 90 minuti. Il bomber stagionale è Bernhard Tekpetey che per ben 5 volte ha superato il portiere avversario. Buona anche la stagione del bulgaro ex Cagliari, Kiril Despodov che ha segnato 2 gol in questo inizio di stagione. In difesa, invece, le cose vanno male soprattutto a livello europeo visto che in otto partite, tra Europa League e Champions hanno già subito 11 gol.

Le scelte di Simundza

L’allenatore sloveno dovrebbe optare per il 4-2-3-1 per il suo esordio nei gironi di Europa League. La porta sarà difesa da Padt, davanti a lui Verdon e Plasun con Nedyalkov e Cicinho ai lati. Show sarà il regista mentre la trequarti vedrà il bomber Tekpetey e Despodov che ha giocato anche in Serie A. La punta sarà Tissera.

La probabile formazione

LUDOGORETS (4-2-3-1): 1 Padt; 3 Nedyalkov, 30 Plastun, 24 Verdon, 4 Cicinho; 6 Piotrowski, 23 Show; 37 Tekpetey, 95 Cauly, 11 Despodov; 10 Tissera.
All. Ante Simundza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. sdf ha detto:

    ora anche il ludo è squadrone irraggiungibile per questa roma … sarà un bodo bis (la prima partita dei gironi intendo)
    andiamo bene …