LOTITO GRAVINA – Continua il braccio di ferro tra il presidente della Lazio Claudio Lotito e Gabriele Gravina. Il numero uno biancoceleste, come riporta l’Adnkronos, avrebbe inviato una lettera di diffida al presidente della FIGC nella quale chiede il reintegro immediato nel Consiglio Federale. Nella lettera si chiede di “prendere atto della decisione del collegio di garanzia presso il Coni. Questa vale – si legge – quale formale costituzione in mora per tutti danni arrecati e arrecandi dalla condotta dei soggetti in indirizzo con riferimento alle responsabilità di ogni ordine e tipo”. La risposta della FIGC non si è fatta attendere.

Leggi anche:
Lotito squalificato si presenta al Consiglio della FIGC ma viene allontanato: “Siamo a un livello kafkiano”. Gravina: “Ama le sfide, per noi vige provvedimento”

La risposta FIGC

“Basta mistificazioni, la colpevolezza di Lotito è stata accertata”: questo quanto sarebbe stato rivelato all’ANSA da una fonte qualificata della Federcalcio, dopo la lettera inviata dal presidente della Lazio, Claudio Lotito. La Figc non prende posizioni ufficiali, ma la fonte qualificata sostiene che ci sarebbe stato “stupore nell’apprendere come nelle ricostruzioni del presidente Lotito e dei suoi avvocati si parli erroneamente di deferimento eludendo artatamente il punto 4 della sentenza del Collegio di Garanzia dello Sport, dove c’è scritto chiaramente che l’aver schierato un calciatore positivo in campo e uno un panchina rappresenta una negligenza e una responsabilità molto gravi”.

6 Commenti

  1. Rappresenta bene la sua immagine, un vero Poraccio, non ha capito che il suo tempo sta scadendo, con Americani e Cinesi nel Calcio Italiano il suo ruolo sarà sempre da Poraccio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here