IL MESSAGGERO (L.De Cicco) – Claudio Lotito, lunedì sera, sull’aereo che da Milano Linate lo ha portato allo scalo di Fiumicino, sbuffava così, tra i passeggeri a bordo: «Famo sta sceneggiata».«Il rabbino è a New York, er vice-rabbino ci sarà?», chiede il presidente della Lazio ai collaboratori. «Non valgono un ca….o questi. Hai capito come stamo?».

3 Commenti

  1. Purtroppo non abbiamo alcun dubbio che il presidente della lazio sia cosi’, e sono sicuro che è perfettamente a conoscenza di chi ha commesso ieri questo fatto e tutti quelli prima anche. E purtroppo questa cosa accade in tantissime squadre italiane (tutte?…), dalla Juve (vero Agnelli?) in giu’, Roma compresa ovviamente. Vado allo stadio da decenni e chi va conosce almeno “di faccia” chi fa “casino” tenendosene lontano, vuoi che la società sportiva che vende i biglietti e le forze dell’ordine non sappiano la stessa cosa?…
    E quindi i “fucking idiots” delle squadre italiane, hanno molti conniventi e saranno duri da rimuovere in Italia, finchè dalle società sportive (spalleggiate dalle forze dell’ordine) non si decida finalmente di procedere al loro “ritiro” (ho visto da poco blade runner…).

Comments are closed.