Foto Tedeschi

ROMA CSKA SOFIA LA CRONACA – Tutto facile per la Roma nella prima giornata dei gironi di Conference League. Pokerissimo al Cska Sofia, che era passato in vantaggio con Corey, grazie a un super Pellegrini (doppietta con primo gol fantastico) e ai gol di El Shaarawy, Mancini e il primo assoluto all’Olimpico di Tammy Abraham. Prossimo appuntamento giovedì 30 settembre in Ucraina, in casa dello Zorya.

Leggi anche:
CSKA Sofia: un 4-3-3 per provare a sorprendere Mourinho e stupire in Conference

La cronaca

SECONDO TEMPO

90’+3′ – Finisce qui! Pokerissimo della Roma che asfalta il Cska Sofia nella prima giornata dei gironi di Conference League.

90′ – Tre minuti di recupero

83′ – E SONO CINQUE! Primo gol all’Olimpico per Tammy Abraham! Shomurodov serve il compagno di reparto Abraham che sulla linea del fuorigioco sorprende il portiere con un tocco sotto: 5-1!

82′ – GOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA! POKER DI MANCINI! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Veretout prova a servire Smalling che centra il palo a pochi passi dalla porta. Sulla ribattuta, Mancini centra la rete e chiude la partita.

80′ – Doppio giallo per Wildschut, se ne va sotto la doccia.

76′ – Fuori Calafiori, autore di un assist. Al suo posto entra Kumbulla.

74′ – Altro cambio per la Roma: dentro Abraham al posto di Pellegrini. L’inglese si sistema in attacco al fianco di Shomurodov.

73′ – Cambio nel Cska Sofia: entra Donchev al posto di Turitsov.

68’– Cambio per il Cska Sofia. Entra Bai per Yomov.

67′– Ammonito Wildschut che per liberarsi di Ibanez sbraccia troppo: primo ammonito del match.

62′ – GOOOOOOOOOOL DELLA ROMA! ANCORA PELLEGRINI! Gran discesa di Calafiori che arriva fino in fondo e mette all’indietro per Pellegrini che fortunosamente riesce a battere Busatto da pochi passi: 3-1!

57′ – Doppio cambio per la Roma: entrano Veretout e Cristante al posto di Villar e Diawara.

55′ – Ci prova con un gran tiro, da fuori, Muhar! Attento Rui Patricio.

52′ – Mazikou dribbla un paio di avversari e crossa al centro. Yomov per poco non arriva all’appuntamento con il pallone.

50′ – Ci prova il Cska Sofia con una conclusione da fuori: palla a lato con Rui Patricio in controllo.

46′ – Si riparte. Dentro Ibanez al posto di Karsdorp: leggero affaticamento muscolare per l’olandese.

PRIMO TEMPO

45’+3′ – Si chiude il primo tempo all’Olimpico sul risultato di 2-1 per la Roma.

45′ – Tre minuti di recupero concessi dall’arbitro.

43′ – Bel suggerimento in profondità di Pellegrini verso Shomurodov. L’uzbeko prova a controllarla ma Busatto è bravo in uscita ad anticiparlo.

38′ -GOOOOOOOOOOL DELLA ROMA! El Shaarawy ribalta il risultato! Shomurodov recupera palla a centrocampo e avanza fino al limite dell’area, poi allarga per El Shaarawy che dal limite, di destro, fulmina Busatto: 2-1!

34′ – Bell’assolo di Villar che parte centralmente e supera un paio di avversari. Poi al momento dell’ultimo passaggio viene steso: punizione per la Roma da posizione centrale da circa 30 metri.

30′ – Ci prova ancora Pellegrini, stavolta su punizione dai 25 metri. Il pallone però viene deviato dalla barriera e finisce alto.

25′ – GOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA!!! Grandissima giocata di Pellegrini che raccoglie un cross dal limite, stop e pallonetto a giro che va a insaccarsi alla sinistra alta di Busatto. Gol bellissimo del capitano giallorosso e pareggio della Roma!

22′ – Carles Perez prova a mettersi in proprio: si sposta palla sul sinistro e tira a giro da fuori. Pallone rimpallato e corner per la Roma

16′ – Occasionissima per Shomurodov!! L’uzbeko ruba palla a Yomov e, decentrato da sinistra, si accentra verso Busatto. Arrivato a tu per tu con il portiere però non riesce a batterlo. Decisiva la parata in uscita che salva il Cska, ma Shomurodov poteva e doveva fare meglio.

14′ – Ancora El Shaarawy pericoloso: il Faraone viene fermato proprio al momento del tiro, da posizione favorevole, dal contrasto di Yomov.

11′ – La Roma prova subito a rispondere. El Shaarawy di testa manda il pallone alto sopra la traversa dopo un cross molto preciso di Karsdorp che aveva tagliato tutta l’area di rigore.

9′ – Vantaggio Cska!. Carey riceve la palla molto defilato sulla sinistra, supera Mancini, Villar e Smalling in un colpo solo, con un pizzico di fortuna, e poi è bravo a incrociare con il sinistro: Rui Patricio battuto e 1-0 per i bulgari.

8′ – Lungo possesso palla della Roma ma il Cska Sofia per ora si copre con ordine.

5′ – Colpo involontario al volto per Carles Perez che necessita di cure da bordocampo. Tutto ok poi per lo spagnolo che riprende la sua partita.

5‘ – Prima conclusione dei bulgari verso la porta dei bulgari. Lam arriva per primo su una palla vagante e calcia ma il pallone finisce di molto a lato.

1′ – Inizia il match all’Olimpico

Roma-CSKA Sofia, il tabellino

UFFICIALE ROMA (4-2-3-1): 1 Rui Patricio; 2 Karsdorp (46′ Ibanez), 6 Smalling, 23 Mancini, 13 Calafiori; 8 Villar (57′ Cristante), 42 Diawara (57′ Veretout); 11 Perez, 7 Pellegrini (74′ Abraham), 92 El Shaarawy; 14 Shomurodov.
A disp.: 67 Fuzato, 63 Boer, 24 Kumbulla, 19 Reynolds, 14 Kumbulla, 3 Ibanez, 5 Vina, 4 Cristante, 59 Zalewski, 55 Darboe, 17 Veretout, 21 Mayoral, 22 Zaniolo, 77 Mkhitaryan, 9 Abraham.
All.: José Mourinho

INDISPONIBILI: Spinazzola (rottura del tendine d’Achille).
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: –

UFFICIALE CSKA SOFIA (4-3-3): 1 Busatto; 19 Turitsov, 2 Mattheij, 28 Galabov, 18 Mazikou; 10 Yomov (68′ Bai), 24 Muhar, 29 Lam; 30 Wildschut, 8 Carey, 14 Krastev.
All.: 
Stoycho Mladenov
A disp.: 16 Donchev, 25 Evtimov D. (P), 36 Marinov, 14 Krastev, 5 Varela, 34 Iliev, 35 Lozanov, 37 Sotirov, 11 Catakovic, 7 Bai, 23 Ahmedov.

INDISPONIBILI: Youga, Geferson
SQUALIFICATI: Caicedo
DIFFIDATI: –

Arbitro: Glenn Nyberg (SWE)
Assistenti arbitrali: Mahbod Beigi (SWE), Andreas Söderqvist (SWE)
Quarto uomo: Victor Wolf

Ammoniti:
Espulsi: Wildschut (R)
Marcatori: 9′ Carey (C), 25′, 62′ Pellegrini (R), 38′ El Shaarawy (R), 82′ Mancini (R), 85′ Abraham

Spettatori: 29.876
Incasso: 404.585 €

Dove vederla

Roma-Cska Sofia sarà visibile in diretta tv su Sky: il canale di riferimento per seguire l’esordio dei giallorossi in Conference League sarà Sky Sport Arena (canale 204 del satellite), ma anche Sky Sport al numero 254. La sfida di Conference League tra Roma e Cska Sofia verrà trasmessa anche in streaming su DAZN: per gli abbonati, occorrerà accedere al sito di DAZN o scaricare l’app su smart tv compatibili, pc, smartphone, tablet, console PlayStation 4 o 5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), oppure collegare il televisore al computer con un cavo ad alta definizione o utilizzando dispositivi Amazon Firestick o Google Chromecast. Roma-Cska Sofia, inoltre, in streaming sarà visibile anche con Sky Go, il servizio che Sky offre ai propri abbonati: sarà necessario scaricare l’app su pc, smartphone o tablet.

I precedenti

Roma e CSKA Sofia si sono già affrontate sei volte nella loro storia: due nella Coppa dei Campioni 1983/1984 (doppia vittoria per 1-0 negli ottavi di finale), due nella fase a gironi dell’Europa League 2009/2010, con altre due vittorie della Roma, 2-0 all’Olimpico e 3-0 in trasferta e due lo scorso anno sempre in Europa League, con le due gare terminate 0-0 all’Olimpico e 3-1 per i padroni di casa in Bulgaria. In totale i giallorossi hanno sconfitto avversari bulgari 5 volte su 8, con il tre su tre in casa

22 Commenti

  1. Er sor Mazz-Inho ha già detto in conferenza stampa che è meglio il campionato….male molto male. Questa Coppa noi la vogliamo. Caro Mazz-Inho la nostra Fede non è il tuo ahow. FACTA!

  2. Sveglia rega.. figuraccie no . Oggi molti si giocheranno anche quei pochi minuti a disposizione durante l’anno. E da gennaio a casa….Mayoral Smalling Diawara Kumbulla e chi non vuol fare bene alla causa..

    • Aò sei riuscito fori pure te. Deluso dei risultati positivi della Roma ? Contro chi te scagli oggi ? Pellegrini ? Mancini ? Ah no aspetta Cristante ….

  3. una buona Roma, ma senza un centrocampo adeguato e con due centrali inadeguati, becca un gol da cickens ma poi trova le perle .. vere perle , di Pellegrini e di El Shaarawy , e passa in vantaggio … diawara’ solito ballerino e villar solito farfallino .. a Pellegrini il compito di dare un adeguato peso specifico al centrocampo .. leggerino anche Calafiori .. per diventare grandi servono ben altri giocatori ..

  4. Diawara e Villar definitivamente bocciati da Mou così come Mayoral che neanche con questi riescie a fare minutaggio…e non va bene Mou..

  5. Mancini, Ibañez, Diawara, Villar… non vi va bene nulla!
    Ma fatevi del bene, uscite dall’armadietto e gridatelo un forza Lazio!!!

    Comunque, ottima Roma, ottimo allenamento con tanti rincalzi. Bravi bravi. Forza Romaaaaaaa!!!

Comments are closed.