ROMA FESTA CONFERENCE – Oggi è stata la giornata dei festeggiamenti per la Roma. Alle ore 16.50 sono partiti due pullman scoperti con la squadra e tutto lo staff di Josè Mourinho per festeggiare la vittoria della Conference League. Il corteo da Via dell’Arcadia è passato per il Colosseo, ha saltato il Circo Massimo, e la festa è proseguita anche a Trigoria. I giallorossi hanno conquistato il titolo grazie alla vittoria contro il Feyenoord per 1-0 grazie alla rete di Nicolò Zaniolo al minuto 31. Tanta gioia per un titolo che mancava dal 2008.

Leggi anche:
Il percorso dell’autobus per la festa

La cronaca dell’evento

Ore 21.22 – E’ praticamente finito il giro della Roma, ma c’è un retroscena. Stando a Leggo i pullman scoperti con a bordo giocatori e staff hanno saltato una tappa. Tra motivi di sicurezza vista la quantità enorme di supporter che attendevano la squadra e ritardi accumulati lungo il percorso, i bus hanno tirato dritto su via di San Gregorio verso il Colosseo, per poi proseguire verso il Celio e San Giovanni. Delusione dei tifosi presenti ed in postazione.

Ore 21.09 – La festa prosegue a Trigoria, dove i giallorossi mostrano la coppa ai tifosi presenti al Centro Sportivo con uno striscione: “Bentornati campioni”

Ore 19.40 – Tammy Abraham si rende protagonista di due episodi molto diversi. Prima alza la coppa davanti a tutti i tifosi e poi si spaventa a morte per paura di vedere il cellulare a terra.

Ore 19.20 – Anche le “Donne in giallorosso” presenti alla festa per la vittoria della Conference League.

Ore 18.52 – Prosegue senza sosta la festa dei giallorossi che cantano e ballano al passaggio dei calciatori.

Ore 18.48 – Cori per Tiago Pinto. Al gm giallorosso viene chiesto l’acquisto di Paulo Dybala. Presente alla festa anche Riccardo Calafiori.

Ore 18.20 – Edoardo Bove innaffia i tifosi giallorossi con la bottiglia di spumante. La festa è sempre più grande nella Capitale.

Ore 18.06 – Continua il giro del pullman con i calciatori che si sta fermando in mezzo ai tifosi che sono sempre più presenti. I calciatori continuano ad intonare cori per tutto il tragitto.

Ore 17.57 – Gianluca Mancini e Nicolò Zaniolo si divertono sul pullman e cantano pubblicando il tutto su Instagram.

Leggi anche:
Mancini e Zaniolo scatenati sul pullman

Ore 17.53 – Bove sempre più star del pomeriggio. Prende il microfono e fa partire il coro: “Maciniamo chilometri”.

Ore 17.50 – Edoardo Bove canta “La Lazio in B tornerà” assecondando i cori dei tifosi giallorossi sotto il pullman. I calciatori giallorossi sempre più divertiti che cantano e ballano con i tifosi. Pochi i cori, parte l'”ooooooooo” e il Capitano Lorenzo Pellegrini alza la coppa.

Ore 17.30 – Si fa sempre più forte l’attesa per l’arrivo dei pullman al Circo Massimo. La gente si è riversata sulle strade in attesa della rosa vincitrice della Conference League.

Ore 17.18 – Marash Kumbulla si diverte ed ha sollevato sul bus scoperto uno striscione goliardico contro l’altra squadra della Capitale. “Lazio, Tirana brutta aria”, il cartellone che il difensore albanese ha mostrato ai tifosi presenti.

Ore 17.08 – Sempre di più le persone che si avvicinano al Circo Massimo per il passaggio della squadra giallorossa. Clima molto disteso, i controlli ci sono e un elicottero vigila su tutta l’area della Capitale.

Ore 17.04 – La Roma, attraverso il proprio profilo Twitter, mette in mostra la coppa della Conference League con i tifosi che salutano il passaggio della carovana e continuano a festeggiare per il trofeo raggiunto.

Ore 16.49 – Aumentano sempre di più le persone in attesa della carovana al Circo Massimo e alle Terme di Caracalla, tanti i bambini presenti a questo grande evento giallorosso. Molte le trombette così come si nota la presenza di alcuni fumogeni.

Ore 16.47 – I calciatori, con alcune dirette Instagram, mostrano l’inizio del giro con i due pullman presso Via Cristoforo Colombo. Anche la società giallorossa pubblica il video dei tifosi che attendono il giro della squadra.

Ore 16.40 – Il pullman della Roma ha raggiunto Via dell’Arcadia.

Ore 16 – Nicolò Zaniolo si diverte già a Trigoria sulla vespa insieme ad uno dei membri dello staff di Josè Mourinho.

Ore 15.25 – Già tantissimi i tifosi presenti in zona Circo Massimo per la festa.

2 Commenti

  1. I sbiaditi hanno ricordato il 26 maggio,ma hanno la.memoria corta, del buco sul petto non se lo ricordano ….credo sia meglio strappare uno scudetto che un portaombrelli……a repressi.

Comments are closed.