Mourinho: “Sanches, Pellegrini e Dybala saranno gestiti. Il campo del Servette è disastroso”

Valerio Bottini
30/11/2023 - 8:50

Tutte le dichiarazioni di Josè Mourinho in conferenza stampa alla vigilia di Servette-Roma, quinta giornata dei gironi di Europa League

Getty Images
Mourinho: “Sanches, Pellegrini e Dybala saranno gestiti. Il campo del Servette è disastroso”

CONFERENZA STAMPA MOURINHO – La Roma è atterrata a Ginevra, dove oggi alle ore 21 scende in campo contro il Servette per la quinta giornata della fase a gironi di Europa League. Appena sbarcato in terra svizzera, José Mourinho ha tenuto la conferenza stampa prepartita. Di seguito tutte le sue dichiarazioni.

La conferenza stampa di Mourinho

Che Servette si aspetta domani?
“La cosa migliore per il Servette sarebbe mettere la seconda squadra in campo domani e concentrarsi sulla partita di domenica. Noi vogliamo arrivare primi nel girone e per questo servirà segnare tanti gol. Il Servette in casa parte forte, ma speriamo che abbiano la testa al campionato perchè il terzo posto nel girone dovrebbe essere quasi assicurato”

Questa partita servirà anche per dare risposte su quei calciatori che hanno giocato meno per via degli infortuni?
“Domani pensiamo solo a vincere. La partita è difficile. Se vinciamo domani poi possiamo sapere quale sarà la differenza di gol e dare tutto contro lo Sheriff in casa. Ho avuto tante esperienze di turnover in cui la risposta dei giocatori non è stata quella sperata. Al di là di Abraham e Kumbulla, il problema grosso è in difesa. Abbiamo tre partite in tre giorni e appena andiamo via da qui avremo la partita con il Sassuolo. Domani farò dei cambi e mi aspetto di avere delle risposte. Anche chi è in panchina deve farsi trovare pronto”

Come pensi di gestire Dybala, Pellegrini e Renato Sanches?
“Non giocheranno tutti e tre insieme domani. Devo fare un pochino di gestione e la partita con il Sassuolo è molto importante per noi. Renato ha questa storia di infortuni, Lorenzo ha giocato solo un tempo e Paulo è tornato da poco dall’Argentina. Bove dovrà giocare novanta minuti e fare la doppia maratona. Dobbiamo avere la forza psicologica per dare tutto in una partita in cui il pareggio serve a poco. Il problema non è la qualificazione, domani dobbiamo rischiare tutto per vincere ma allo stesso tempo pensare alla gestione di questi giocatori”

In vista di questa gara hai parlato della partita di Praga con i giocatori come esempio da non ripetere?
“La partita di Praga è stata inaccettabile. Io ero in tribuna e non ho visto concentrazione ed atteggiamento. So che il derby è una partita importante ma se ne è iniziato a parlare già dal lunedì. Questa è anche colpa dei giornalisti. E’ stata una partita orribile e inaccettabile, ma domani è un’altra partita. Il campo è un disastro, l’agronomo è in vacanza da tre settimane. Se domani Mancini mi dice che può giocare, allora giocherà. Abbiamo solo tre giocatori in difesa, aspettiamo Smalling e Kumbulla. Speriamo che a gennaio possano tornare loro e che il direttore riesca a fare un miracolo per far entrare Kristensen e Azmoun in lista Uefa”.

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU INSTAGRAM!

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...