romanews-roma-carles-perez-esultanza-gent
Foto Getty

CARLES PEREZ EUROPA LEAGUE GENT – Dalla Champions all’Europa League le cose non cambiano per Carles Perez. Nella stagione del suo esordio nelle competizioni europee, il giovane spagnolo ha segnato due gol in due presenze. Decisivo quello nella fase a gironi della Champions League a San Siro contro l’Inter nella sua prima e unica presenza nella massima competizione europea con la maglia del Barcellona. Ieri ha replicato: altro esordio dal 1′ e altro gol al Gent, per proseguire una perfetta media di un gol ogni 90′ in Europa.

Fantasia e ottima condizione atletica per il classe ’98

Il classe ’98 sembra trovarsi a suo agio nelle competizioni europee e soprattutto ha dimostrato di poter aiutare la Roma in un momento in cui le prestazioni rasentano la mediocrità. L’ex blaugrana, come riporta Il Messaggero, potrebbe rovesciare le gerarchie in questa seconda parte della stagione. Perez è uno dei pochi nella rosa giallorossa che sembra avere una marcia in più dal punto di vista atletico e inoltre ha fantasia nelle scelte offensive. Corre molto ed è reattivo e in più occasioni ha provato saltare l’uomo dando profondità al gioco giallorosso e riaccendendo la fiamma della fiducia in un momento dove da salvare c’è davvero poco.

4 Commenti

  1. E’ l’ennesima dimostrazione che chi ha fatto una preparazione estiva diversa è vivo e vegeto mentre tutto gli altri camminano a malapena.
    Tutti gli anni la solita storia. Quest’anno pure peggio. Ma che razza di preparatori atletici abbiamo???

  2. Esatto, si è preparato con il Barca, mica con la Roma, ecco perché lui corre e gli altri camminano. Ma chi c….allena e prepara la nostra squadra? Basta torelli, corsa, cprsa e ancora corsa

  3. Preferisco under. Questo giocatore è bravino ma se ci fate caso a un problema, quando a la palla tra i piedi non alza mai la testa per vedere i compagni. Questo è un punto critico per questo tipo di giocatori.

Comments are closed.