CALCIOMERCATO ROMA ATTACCANTI – La Roma inizierà il suo ritiro il 6 luglio a Trigoria e la società vuole mettere a disposizione la miglior rosa possibile al nuovo tecnico Josè Mourinho già per quella data. La prossima stagione deve essere quella della svolta per la formazione giallorossa che, dopo l’ingaggio dello Special One, vuole puntare in alto e per farlo ha bisogno di una grande punta che possa affiancare o sostituire Edin Dzeko. I candidati sono tanti e variano sia per caratteristiche che per costi. Ecco il punto della situazione.

Belotti: la conoscenza della Serie A e la continuità in doppia cifra come biglietto da visita

Quello di Andrea Belotti è sicuramente il nome principale in ottica attaccanti in casa giallorossa. Il capitano del Torino andrà in scadenza di contratto nel 2022 e ha già comunicato al patron Cairo di voler cambiare aria in questa stagione. Guadagna circa 2 milioni di euro a stagione  Il classe 93’ è attualmente impegnato con la Nazionale Italiana a Euro2020 ma sembra aver già dato il suo assenso per un arrivo nella Capitale. Nella scorsa stagione ha collezionato 36 presenze realizzando anche 13 reti e regalando 7 assist ai propri compagni. Numeri molto importanti per un calciatore che ha sempre giocato con squadre di medio livello e che nella Roma avrebbe la grande occasione della sua carriera. Unico grande neo dell’attaccante azzurro potrebbe essere la poca esperienza in campo europeo che con le squadre di club lo hanno visto partecipe solamente delle qualificazioni di Europa League con 6 presenze e 6 gol.

Daka: un campionato di grandissimo livello con il Salisburgo ma con un costo molto elevato

Patson Daka è un nome che fa fantasticare molti tifosi giallorossi in questo momento. L’attaccante nato nello Zambia ha disputato una stagione incredibile con la maglia del Salisburgo e vuole provare a percorrere la stessa carriera fatta fino a questo momento da Erling Haaland. Sono 42 le presenze tra campionato e coppe europee con ben 34 reti e una media realizzativa di 0,81 reti a partita. Numeri da grandissimo attaccante per un classe ’98 che ora ha molto mercato ma un prezzo di quelli importanti. Il Salisburgo chiede una cifra non inferiore ai 35 milioni di euro forte anche di un contratto che è in scadenza nel 2024 e permette agli austriaci di fare il prezzo che vogliono. Un nome come il suo è sicuramente uno di quelli che potrebbe emozionare soprattutto i conoscitori del calcio Europeo ma che potrebbe patire il grande salto in un grande campionato come quello della Serie A.

Isak e Azmoun: grandi numeri per due giocatorii che possono stupire

Alexander Isak e Sardar Azmoun sono due nomi che sicuramente non infiammano il cuore dei tifosi giallorossi ma che si propongono con numeri da grandi attaccanti che potrebbero stupire sotto la cura di Mourinho. Lo svedese della Real Sociedad ha solo 21 anni e in questa stagione è stato sicuramente una delle grandi sorprese della Liga Spagnola. Per lui 34 partite e 17 gol in una stagione molto positiva anche per la sua sqaudra che ha veleggiato per tutta la stagione nelle parti nobili della classifica. Ha un contratto molto lungo, fino al 2024, che permette alla società iberica di richiedere almeno 40 milioni per il suo cartellino. Un investimento sicuramente importante per una società come quella giallorossa che però potrebbe ritrovarsi in mano l’attaccante del futuro. Azmoun ha 26 anni e ha vinto il titolo in Russia con lo Zenit San Pietroburgo con il quale ha messo a segno ben 19 reti in 24 partite della Premier Liga 20/21. Il suo valore si aggira sui 25 milioni ed ha un ingaggio attuale che si aggira sui due milioni e quindi in linea con quelle che sono le dinamiche della Roma. Il suo arrivo potrebbe far storcere il naso a più di qualche tifoso giallorosso che poi potrebbe però venir ammaliato dalle sue doti realizzative.

Leggi anche:
Sempre più vicino il rinnovo di Pellegrini