EDITORIALE COSTANZO – L’advisor esterno per le strategie di comunicazione della Roma, Maurizio Costanzo, torna a farsi sentire sulle pagine del Corriere dello Sport. Il noto giornalista, infatti, è la penna di un nuovo editoriale sullo storico quotidiano sportivo.

L’editoriale di Maurizio Costanzo

Per la serie “Chi poco sa, presto parla”, qualcuno ha detto che i Friedkin sarebbero meno interessati allo stadio per la Roma. Errore: i Friedkin addirittura rilanciano e sono molto interessati allo stadio. Se Zaniolo dovesse lasciare la Serie A, come sostiene Mourinho, cosa farebbe dopo? Dà un corso di Stato? È pronto a vestire la maglia di un’altra squadra? Si trasferisce all’estero? Una risposta in proposito sarebbe gradita. Torno a parlare del nuovo stadio della Roma. Ritengo (ma è un’idea personale) che bisogna far nascere qualcosa che crei movimento a tutta la zona circostante. Lo stadio deve dare un segno di vita, di interesse e deve essere anche commercialmente valido. Mi spiego: allo stadio vanno i tifosi a vedere la partita, ed è ovvio, ma se intorno ci sono buoni ristoranti o se intorno ci sono negozi a buon mercato, lo stadio acquista più valore. Ecco, io penso che lo stadio della Roma debba essere creato in questa ottica. 

5 Commenti

  1. Idee nuove.geniali…mai sentite sviscerare da chi si è fatto carico della responsabilità di dirigere la ASRoma da qualche decennio auspicando che gli facessero costruire uno stadio di proprietà.Costanzo sei uno scienziato!

  2. senta e chi ha detto mai che non lo vogliono fare? – sono le vostre voci a dirlo per non far capire che, al contrario, gli americani sono qui solo per fare business.
    della squadra e di renderla vincente non gli interessa che 0 ed aggiungo spaccato.

    • Sinceramente non credo che la loro idea di business sia quella di mettere costantemente soldi nella Roma.
      Normalmente chi fa business i soldi li vuole guadagnare, non buttare.
      Ma queste sono proprio le basi eh !

  3. sono qui SOLO per lo stadio … i mandanti sono sempre gli stessi de pallotto …

    i Friedkin ce li hanno mandati … non ce so’ venuti …

Comments are closed.