Pericolo fasce per Berretta. Il tecnico del Siena rinforzerà le corsie laterali, dove altrimenti la Roma rischierebbe di spadroneggiare: e così a destra giostrerà la coppia Rossettini-Alberto, a sinistra quella De Ceglie-Galloppa, quest’ultimo non è un esterno di ruolo ma è capace di adattarsi. La squadra toscana quindi cambierà modulo, coprendosi di più, passando dall’abituale 4-3-1-2 al 4-4-2. L’assenza per infortunio di Locatelli, faro del gioco bianconero sulla trequarti avversaria, condiziona le scelte del tecnico bianconero. Questa disposizione potrebbe anche favorire l’impiego dal primo minuto di Riganò, che preferisce agire al centro dell’area avversaria raccogliendo cross in arrivo dalle fasce. Il bomber di Lipari  resta in ballottaggio con Frick, che garantisce al Siena più mobilità ma decisamente meno peso offensivo, ma alla fine la coppia d’attacco dovrebbe essere costituita da Maccarone e Frick. Beretta inoltre potrebbe inserire nella lista dei convocati anche i neo arrivati Coppola e Kharja (ex giallorosso).
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here