2 Gennaio 2020

Le priorità di Friedkin: blindare Pellegrini e Zaniolo e avviare il progetto stadio

friedkin-roma-trattativa

ROMA FRIEDKIN STADIO ZANIOLO PELLEGRINI – La cessione della Roma non è stata ancora ufficializzata, ma già si parla di quelle che saranno le mosse del futuro nuovo presidente Dan Friedkin. Il texano sembra avere le idee chiare su alcuni punti, tra cui avviare il progetto stadio e assicurarsi la permanenza in squadra di giocatori importanti come Pellegrini e Zaniolo.

Le mosse di Friedkin

Gli ostacoli posti dal progetto Tor di Valle sembrano ormai essere stati superati e Friedkin, con i suoi legali, ha già incontrato la sindaca Raggi per avere delle garanzie. A quanto sembra, l’iter per lo stadio andrà avanti ed entro marzo la convenzione urbanistica andrà al voto. Secondo il Corriere dello Sport, l’altra priorità del magnate texano riguarda invece la rosa e in particolare la permanenza dei giovani talenti giallorossi Lorenzo Pellegrini e Nicolò Zaniolo. I due giocatori sono tra i più acclamati dalla piazza romanista e si sono rivelati fondamentali nelle dinamiche di gioco. Per questo motivo, Friedkin avrebbe tutta l’intenzione di blindarli, nonostante siano tra i calciatori più richiesti sul mercato. Inoltre, tra i piani dell’americano rientrerebbe anche una rivoluzione dell’area tecnica: Fienga manterrebbe il suo posto, Baldissoni invece dovrebbe partire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. jumper ha detto:

    Va blindato anche Fonseca!

  2. CUCS 2015 (Mejo la AS Roma) ha detto:

    FONSECA, PELLEGRINI E ZANIOLO A VITA!!!