2 Novembre 2022

Lazio, Sarri: “Milinkovic? Mai visto cose simili in 50 anni di calcio, non penso al derby”. E poi attacca la Uefa

Maurizio Sarri ha parlato davanti ai microfoni dei giornalisti in occasione della vigilia di Europa League contro il Feyenoord

Foto Tedeschi

Non usa giri di parole Maurizio Sarri durante la conferenza stampa prepartita di FeyenoordLazio, gara valida per l’ultima giornata dei gironi di Europa League. Il tecnico dei biancocelesti è tornato in merito all’episodio, avvenuto durante l’ultima giornata di campionato contro la Salernitana, dell’ammonizione di Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo era infatti diffidato e per questo motivo non potrà partecipare al derby de 6 novembre contro la Roma. In più, l’allenatore della Lazio ha commentato la decisione della Uefa che ha consentito al club olandese di poter rimandare l’impegno in Eredivisie per concentrarsi al massimo sulla gara contro i biancocelesti in Europa. Di seguito le parole.

“Marcos Antonio ha avuto le solite difficoltà dei ragazzi giovani che arrivano nel nostro campionato. Non penso al derby, né alla Salernitana. La partita di domenica con la Roma è importante per altri motivi, a livello di campionato non ha significato. Il mio ruolo? Nei primi due giorni della settimana ho fatto la parte dell’incazzato”

Sull’episodio di Milinkovic

“Milinkovic ha una condizione emotiva come la mia, incazzato. È normale dopo un’ammonizione del genere. Non c’è niente da fare. È il primo giocatore che in 50 anni di calcio che ha la palla e viene ammonito”

Sul permesso della Uefa di rimandare la gara del Feyenoord in campionato per potersi concentrare in vista dell’Europa League

“È una vergogna della Uefa, la partita è in programma. Ci sentiamo presi per il culo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 commenti

  1. netzer ha detto:

    cialtrone e cafone come il suo presidente. si completano

    • Tanjian ha detto:

      Francamente…. Ha ragione. Se avessero dato un’ammonizione del genere a Dybala e fosse stato squalificato, tu che avresti detto? Sulla UEFA: sappiamo tutti che le squadre italiane non sono mai tutelate.
      Va bene tutto ma io credo che un minimo di obbiettività non guasti.
      ASR SEMPRE E COMUNQUE!

      • MARIUS ha detto:

        Non mi sembra che dopo l’ammonizione a Pellegrini, (totalmente inventata), l’anno scorso sia stato fatto questo can can, anzi.
        Per quanto riguarda il rinvio della partita, non credo centri l’Uefa; dovrebbe essere una decisione della federcalcio olandese.

  2. Fabrizio ha detto:

    sapessi quant’eravamo incazzati Noi l’anno scorso quando se so’ inventati l’ammonizione a Pellegrini, quest’anno e’ toccato a voi (ce devi stà) d’altronde se state in Europa league dovete sempre ringraziare qualche svista arbitrale (fuorigioco) e mica ve po’ andà sempre tutto a favore, SEMPRE E SOLO FORZA ROMA

  3. Lestrigono 48 ha detto:

    Potrebbe darsi che er sor Claudio non può più entrare nella stanza del presidente della lega e dire al suo titolare aoh.. lascia me er posto che ciò da fa’…