Foto Tedeschi

LAZIO ROMA SOCIAL – C’è delusione in casa Roma dopo la sconfitta per 3-2 nel derby contro la Lazio. Una partita che la squadra di José Mourinho ha perso con un approccio sbagliato, subendo ben 2 gol nei primi 19 minuti. I giocatori hanno riversato tutta la loro amarezza per il risultato sui social, con Jordan Veretout che, però, ha voluto sottolineare lo spirito combattivo della squadra: “Ogni derby è una battaglia. Abbiamo combattuto su ogni pallone, ma non siamo riusciti a vincerla. Delusi ma non abbattuti”, il messaggio del centrocampista francese, freddissimo dal dischetto in occasione del secondo gol romanista. Dello stesso avviso Roger Ibanez che aveva avviato le velleità di rimonta giallorosse con la rete del 2-1: “Non è il risultato finale che volevamo, ma sono contento di aver lottato per questa maglia e di aver segnato! Ora testa e cuore a giovedì!”. Anche Nicolò Zaniolo, tra i migliori in campo, ha voluto suonare la carica: “A testa altissima!”, le sue parole su Instagram.

3 Commenti

  1. Secondo me, continuare con la stessa solfa dopo le sconfitte è ridicolo semplicemente perchè le chiacchiere non hanno mai portato a cambiamenti nella partita successiva, ma a spartiti sempre uguali.

  2. Secondo me invece da questo derby ne trarrà paradossalmente più beneficio la Roma che ha perso piuttosto che la Lazio che ha vinto. Chi vivrà vedrà

  3. Sinceramente, per come eravamo abituati, è stato bello vedere la squadra determinata e “in partita” fino all’ultimo. Non sono contento del risultato, ovvio, e mi resta il dubbio di come sarebbe potuta andare usando di più la panchina (e senza giocare con la difesa a 3 senza averla provata…). Però di una cosa sono certo, se giocheremo sempre così, quarti ci arriviamo.

Comments are closed.