Foto Tedeschi

LAZIO ROMA – Il derby di ieri è stato denso di gol, spettacolo…e polemica. Roma e Lazio hanno messo a segno 5 gol davanti ai propri tifosi e si sono date battaglia in campo. Tuttavia nel post-gara Mourinho si è fatto sentire e ha usato toni duri nei confronti della direzione arbitrale per alcuni episodi dubbi durante la gara.

Leggi anche:
Lazio-Roma, proteste in campo per sospetto rigore su Zaniolo

Gli episodi

Gli episodi da moviola sono abbastanza. Ed è il Corriere dello Sport ad analizzarli. L’arbitro Guida, secondo il quotidiano, è stato uno dei peggiori in campo. L’intervento di Rui Patricio su Savic (per cui ha preso il giallo) sarebbe stato da arancione. Il secondo rigore assegnato per l’intervento di Akpa su Zaniolo non sarebbe troppo evidente, mentre quello non dato è giudicato nettissimo, e di conseguenza un errore da parte dell’arbitro. Prima del 2-0 Hysaj atterra il 22 della Roma e lo trattiene anche per il braccio. Guida giudica l’intensità della spinta insufficiente e non assegna il tiro dagli 11 metri. Il Var non può intervenire perchè ll direttore di gara ha già dato la sua valutazione. E poi stando al giornale gestione non perfetta con Mancini su Muriqu, dove poteva starci il giallo, e anche Leiva già ammonito allarga il braccio su Mkhitaryan, simile a come ha fatto Pellegrini la scorsa partita. In questo caso nessuna sanzione.

2 Commenti

  1. arbitraggio scarso. da un errore dell arbitro deriva il 2 a 0 che condiziona tutta la partita. i gialli sono stati distribuiti male. Vabbe’ cose che capitano.

  2. Leiva allarga il braccio in maniera scomposta, Pellegrini no. Salta ed il movimento del braccio è assolutamente coerente con il movimento del corpo (inoltre manco colpisce il giocatore dell’Udinese che fa una sceneggiata assurda). Quindi non conforntiamo i due falli.

Comments are closed.