Foto Tedeschi

LAZIO ROMA INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del biancoceleste in occasione di Lazio-Roma, match valido per la 6a giornata di Serie A.

Pedro a DAZN

Sei entrato nel cuore dei tifosi
“Si sono molto contento per questa vittoria, è importante per noi e i tifosi. Oggi era un derby speciale per me, abbiamo fatto una partita importante. Contento per me e per l’allenatore. Siamo stati aggressivi nel primo tempo, una partita molto importante.”

Cosa significa per te che 4 mesi fa avevi segnato con l’altra maglia e avevi detto che avresti esultato?
“Sono molto felice di giocare per la Lazio. Tutti i tifosi mi hanno ricevuto al meglio così come i calciatori. Sono contento di lavorare per Sarri che ama giocare veloce e creare occasioni. Questo è bellissimo per me. Non era facile, il derby è difficile ma era tanto contento.”

Sai chi sono i due giocatori che hanno segnato con le due maglie come te?
“Sono due giusto? Voglio lasciare tutto in campo per questa squadra. Era più importante la vittoria ma anche per me segnare era importante. Questo è stato bellissimo.”

Complimenti per la grande partita. Oggi hai conosciuto il derby di Roma con i tifosi, che calore hai trovato?
“Sicuramente uno dei più forti del mondo. La gente ti ferma per strada per fare bene in questa partita che è importante per la città e il popolo. Si danno tanti valori in questa partita, ho giocato tanti derby ma questo è uno dei più forti del mondo”.

7 Commenti

  1. caro Pedro .. ti abbiamo conosciuto l’ anno scorso quando hai giocato con impegno le prime tre oartite e le ultime tre .. dei parassiti non abbiamo bisogno .. ok .. gioca e vinci con la Lazio ma non dare fastidio per cortesia con dichiarazioni fantasiose ..

  2. Solo in quella squadra puoi ancora giocare perché malgrado il goal ormai sei finito ….. Il bel gioco di Sarri catenaccio e contropiede. Pedro tu meriti di stare alla lazio in una squadra mediocre tu sei il primo.

  3. Un giocatore che ha vinto molto anzi tantissimo ma che in nessuna squadra ha lasciato un segno emotivo. Lo acclami le volte che gioca bene, con la Roma forse 4 partite in un anno, ma poi quando va via è come se fosse piovuto per 5 minuti e bagnato la macchina che hai lavato la mattina. Una breve incaxxatura ma niente più. Praticamente il nulla.

  4. tutti noi tifosi della Roma lo sapevamo dal momento che lo abbiamo regalato ai pecorari, che questo ci avrebbe purgato e giocato con noi la partita della vita, fa parte del nostro DNA, ma dopo la conferenza di Moi di 3 giorni fa sono sempre più dalla parte del nostro allenatore, basare una stagione su queste due partite è da provinciali, lasciamoglielo fare a loro.

  5. Bravi, continuiamo a dare giocatori GRATIS alle dirette concorrenti.
    Poi tutti col dente avvelenato, che giustamente vogliono dimostrare di non essere finiti….

    La juventus ste ca***te non le fa.
    A noi c’ha sempre rifilato solo scarti o giocatori mezzirotti.

Comments are closed.