La Var challenge porta scetticismo, Conte: “Non dobbiamo arbitrare noi”

Redazione RN
16/02/2020 - 9:03

Foto Getty
La Var challenge porta scetticismo, Conte: “Non dobbiamo arbitrare noi”

VAR CHALLENGE – Alcuni giorni fa la FIGC ha aperto a un’innovazione nel mondo della Var: la challenge. Le squadre infatti, a modello del tennis e della pallavolo, potrebbero chiamare l’intervento della tecnologia direttamente dalla panchina.

Gli allenatori

L’innovazione è solo un’idea, ma nel mondo del pallone già se ne parla molto. Come scrive Il Messaggero, Antonio Conte è stato l’allenatore che più si è sbilanciato contro la novità: “La Var a chiamata non mi piace. Io non devo chiamare nessuno. Se c’è una situazione sotto gli occhi di tutti che è chiara, che devo chiamare? La devono vedere loro. Parliamoci chiaro. Abbiamo già tanti pensieri durante la partita. La gente che sta lì che fa?”. Hanno espresso alcuni dubbi anche Gasperini e Fonseca, mentre Gattuso, Maran e Iachini sono stati più aperti alla challenge.

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*