La stampa estera si scatena ** sulla questione Totti-Berlusconi

12/04/2008 - 0:00

La querelle tra Silvio Berlusconi e Francesco Totti è arrivata in tutto il mondo e la stampa internazionale ha espresso la propria opinione in merito.
 
Il ‘Guardian’ ha definito le parole di Berlusconi un «disastroso autogol», visto che «Roma è decisiva per la sfida perchè potrebbe spostare il voto per il Senato, dove la destra è più vulnerabile», dice il quotidiano inglese. Così, le frasi del leader del Pdl sul «leggendario attaccante della Roma» hanno provocato «le indignate proteste dei tifosi, molti dei quali di destra».
 
Anche un articolo del ‘Guardian’ pone degli interrogativi sulle conseguenze dell’attacco a Totti, «una gaffe di troppo» in una Nazione come quella italiana, nella quale «la politica è la politica, ma il calcio è un’altra storia». Anche secondo lo spagnolo ‘ABC’ il «circo mediatico» cominciato dalla ‘gaffe’ di Berlusconi provocherà effetti sui voti del Pdl, perchè a Roma «puoi toccare tutti, ma non Totti».
 
‘El Pais’, invece, scherza sull’uscita di Berlusconi al termine della manifestazione al Colosseo: «Sembrava non sapere se fosse a Roma o a Milano», visti gli annunci su Ronaldinho e la battuta su Totti. Infine, per l’autorevole ‘Tribune de Geneve’, Berlusconi «perderà certo qualche voto» per la sua critica al numero 10 della Roma, ma «saranno gli elettori a decidere».

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*