23 Febbraio 2022

La rottura tra Totti e Ilary e la nostra ritrosia a rilanciarne i rumors

Foto Tedeschi

romanews-totti-ilary-matrimonio

TOTTI ILARY – “Adesso ho paura. E non è la stessa che si prova di fronte alla porta quando devi segnare un calcio di rigore. Questa volta non posso vedere attraverso i buchi della rete cosa ci sarà dopo”. Le parole pronunciate da Francesco Totti il giorno del suo addio al calcio all’Olimpico hanno oggi la forza dell’attualità, più che mai vive e valide all’indomani dell’indiscrezione di Dagospia che ha propagato come un virus la notizia delle crisi coniugale che starebbe attraversando l’ex capitano della Roma, 20 anni insieme a Ilary Blasi, 17 dei quali da sposati. I rotocalchi di gossip, i quotidiani sportivi, i notiziari tv e i social, ribattono a colpi di titoli flash e ultima ora lo scoop dell’anno: la favola di Totti e Ilary Blasi, coppia glamour e allo stesso normal style, è al capolinea. Mentre riecheggia nei ricordi quel pomeriggio caldo di maggio in cui il numero 10, pronto a ripiegare la sua maglietta nel baule dei ricordi, parlava di paura, quella che si prova quando qualcosa finisce e si va incontro a una nuova pagina.

Totti-Ilary, la scelta di Romanews di non rilanciare la notizia

Romanews.eu è andata controcorrente ieri scegliendo di non rilanciare la notizia. Sorpresi e increduli certo, ma dietro la nostra scelta editoriale c’è stato soprattutto un dovuto rispetto per le vite degli altri, una ritrosia sincera, non dettata da calcoli. Anzi, se ne avessimo fatti di calcoli avremmo dovuto registrare il segno meno al numero di accessi al nostro portale. Ci siamo presi così qualche ora di riflessione, lasciando decantare il rumore sordo dei chiacchiericci, dei click compulsivi sulle tastiere, degli swipe up morbosi sui telefoni in cerca di un motivo a quel ‘fischio finale’ così mai immaginato e nemmeno previsto. Abbiamo raccolto informazioni, ci siamo fatti un’idea e ci siamo chiesti: ha senso dare questa notizia ai nostri lettori tifosi-amanti della Roma, per di più a disagio in un periodo non proprio positivo per i risultati della squadra? Spiare dal buco della serratura non è una pratica delle più nobili certo. Ma è pure vero che è il sale del nostro lavoro. Anche per noi che parliamo di pallone e di uomini, storie di sportivi e di risultati. Una delle storie più belle che abbiamo raccontato è proprio quella di Francesco Totti, calciatore forte, fortissimo, capitano unico e tifoso inarrivabile. Un simbolo per almeno tre generazioni. Allora la notizia della crisi matrimoniale con Ilary ci fa immedesimare nei tormenti di un ragazzo diventato adulto, che abbiamo visto crescere, e al quale adesso vorremmo domandare se starà soffrendo, se avrà paura come in quel maggio del 2017.

LEGGI ANCHE
Ilary Blasi: “L’addio di Totti? Ero la più lucida e gli sono stata vicina”.

La coppia non ha smentito i rumors a parte quello sberleffo di Ilary…

In queste ore per noi di riflessione, non è arrivata nessuna smentita ufficiale da parte dei diretti interessati, se non il commento di Ilary Blasi tramite la sua pagina ufficiale Instagram, una videostory di tre secondi, in cui la conduttrice televisiva è in treno, si toglie la mascherina e fa una linguaccia. Uno sberleffo muto ai più variegati rumors e alle malelingue, da interpretare a libero piacimento. Così come sono stati interpretati i particolari fatti circolare su presunti flirt, tradimenti e abitazioni già spartite con tanto di uffici legali da tempo allertati. L’incredulità è lo spartito più suonato nei commenti lasciati dagli utenti sotto i post che impazzano sui social: “Non ci credo!! Loro non esistono l’uno senza l’altro! Ma perché?”, “Non me lo sarei mai aspettato, lui è una bravissima persona”. E poi quasi a volere proteggere ancora una volta il Capitano, avvolgendolo in un abbraccio da trincea, restituendogli un po’ di quella generosità che per anni ha fatto felici tifosi e tifose giallorosse, c’è chi inevitabilmente se la prende con i giornalisti che questa notizia la pubblicano e la riportano. Allora scusateci se anche noi, con il flusso di pensieri affidato a questa pagina, abbiamo urtato sensibilità ed emozioni di qualcuno di voi.

GSpin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

10 commenti

  1. L' Amanuense ha detto:

    …..Anche perchè questo è un sito sul calcio non sul gossip e francamente della vita privata altrui non mi garba sentir nulla (soprattutto con tre minori di mezzo),altrimenti mi abbonavo a Novella2000. Tra l’altro, in fin dei conti, Totti sulla propria famiglia è sempre stato molto riservato in verità e ci ha proiettato una famiglia “televisiva”…quindi miglior forma di rispetto ed amore per il Capitano sarebbe non parlarne, invece di dare nomi di ragazze in pasto al pettegolezzo.Sorprendente,invece, è stato l’intervento (non richiesto) sul tema da parte di Sconcerti.Io, se fossi nella redazione di Romanews,sull’argomento, glisserei elegantemente.Prosit

  2. lupus ha detto:

    Tanti biscotti wafer!

  3. Papa Max ha detto:

    Un commento umano e serio della Red .. speriamo i contrasti in essere vengano superati e ci sia una bella festa ..

  4. Sergio ha detto:

    Bravi adesso basta

  5. STEFANO ha detto:

    Mi preoccupa più la mia Roma.. separata dalle vittorie da venti anni

  6. Itti54 ha detto:

    Brava Giulia, come sempre del resto. E il CAP sappia che in qualsiasi situation rimarrà sempre indelebile ed inamovibile nei nostri pensieri.

  7. Amor ha detto:

    Non frega niente a nessuno.

  8. Spallettone MAGARA!!!! ha detto:

    A me è piaciuta molto la scelta editoriale di non trattare del presunto accaduto privato del più forte giocatore della storia della Roma. BRAVI!?
    Spero anche che Totti Blasi resistano alle tentazioni della vita come coppia, per loro stessi, per la storia finora meravigliosa che si sono regalati e soprattutto per i loro bambini!
    Detto questo torniamo a parlare della NOSTRA ROMA affinchè torni al più presto MAGGGICA magari con un altro Totti! Daje Roma Daje

  9. Federico ha detto:

    Non c’è bisogno di vittorie, peraltro condizionate dal potere immondo dei Moggi, dei Lotito, dei fondi Internazionali, per amare questa squadra che ha avuto giocatori e uomini meravigliosi a rappresentarla, come Francesco Totti, Aldair o Cerezo in campo, come Liedholm, Rudi Garcia o Zeman in panchina, come Mourinho ora.

    Ecco a questi uomini, a grandi capitani come Agostino Di Bartolomei, invece, noi teniamo molto, perché rispecchiano e meritano il sentimento per questa Roma che accompagna, evoca, richiama, esalta le emozioni che viviamo da quando siamo bambini, per sempre.

    E speriamo sempre – quanto è più di un trofeo… – che i nostri ragazzi nascenti da un settore giovanile che ci rappresenta con uomini meravigliosi come Alberto De Rossi possano rivelarsi nuovi esempi regalandoci gioie come sabato scorso, come Zalewski, Bove, Volpato, giovani che spero tutti passino ad essere rappresentati dal Capitano.

    E oltre a grandi uomini speriamo di avere presto anche donne speciali nella dirigenza, come già abbiano nella giovanissima e già appassionante squadra femminile: che un trofeo l’ha vinto a maggio 2021, superando Juventus e Milan e è stata certo una gioia.

    Le vittorie dei Moggi dei Lotito e dell’arroganza degli Agnelli lasciamole agli arroganti che fanno amministrare le regole da gente poco coraggiosa, diciamo così, che ha fatto pure del Var uno strumento per indirizzare le partite.

  10. Itti54 ha detto:

    Azzzz che commento ! Bravo, non sbagli una virgola. Ce ne fossero, lucidi, obbiettivi e sensibili come te. Chi ha conosciuito, vissuto, esultato insieme ai sunnominati, leggendo ‘sto pezzo sarà pervaso da brividi d’emozione.