MERCATO ROMA DALOT – La Roma si riposa prima di ripartire già da domenica prossima contro il Genoa ma prosegue le manovre per il mercato di gennaio. Il gm Tiago Pinto vuole regalare qualche tassello nuovo a Josè Mourinho per migliorare la rosa giallorossa.

Leggi anche:
Kumbulla ko in nazionale

Per la difesa obiettivo Botman

La Roma è alla ricerca di un centrocampista centrale ma sa bene che deve rinforzare anche il reparto difensivo. I giallorossi hanno subito 1,39 gol a partita, la peggior media della storia di Josè Mourinho. Per questo motivo, come ricorda La Gazzetta dello Sport, alla squadra dei Friedkin occorre un terzino e un centrale difensivo visto anche che Kumbulla potrebbe partire in prestito e Smalling non è affidabile. Per il ruolo di esterno il nome individuato è quello di Diogo Dalot. Il calciatore portoghese è stato già allenato dallo Special One ad inizio carriera e al momento trova poco spazio al Manchester United. I Red Devils vogliono cederlo solo con un prestito con obbligo mentre Tiago Pinto vuole strappare il diritto di riscatto. Nomi alternativi sono quelli di Henrichs del Lipsia e Celik del Lione. Come centrale il sogno si chiama Sven Botman. Il 21enne olandese in forza al Lille costa però almeno 30 milioni di euro. Un altro giocatore che piace molto è Marcos Senesi del Feyenoord che ha il contratto in scadenza nel 2023 ed una valutazione tra i 15 e i 20 milioni di euro.

7 Commenti

  1. Senza filtro, specie dai centrocampisti (che per questo devono essere almeno 3), le difese annaspano o addirittura capitolano. Quindi ok il mercato, ma non basta, ci vuole un allenatore che sappia gestire la rosa valorizzando le migliori peculiarità dei singoli con sapiente sintesi evitando il fuori ruolo o impiego demoralizzante per l’atleta.

    • Ti sta squillando il telefono, rispondi sono i Friedkin che sicuramente ti ritengono più adatto di un tecnico che ha vinto “solo” 25 titoli in carriera. Te magari su Fifa lo hai anche doppiato.
      Ma lo striscione della nostra mitica SUD non lo avete proprio capito eh?

  2. Come si dice, meglio tardi che mai. Finalmente si capisce (forse) come questa linea difensiva sia gravemente deficitaria. Poi bisognerà passare al centrocampo (altro buco nero).

  3. Certo questi sono sicuramente meglio di vina, kumbulla, mancini, cristante, l’ olandesino ed un paio d’ altri. Salvo solo CALAFIORI.

    • Salvi Calafiori perchè Romano e Romanista. Ma di fatto mi pare che non abbia combinato nulla nemmeno lui .
      Gli altri almeno ogni tanto giocano

  4. Io non salvo nessuno in difesa, non Calafiori (lento, poco reattivo in marcatura, quest’anno le rare volte impiegato è stato purtroppo imbarazzante) e assolutamente NO Ibañez che sebbene più veloce degli altri, resta una vera calamità.

Comments are closed.