24 Gennaio 2023

La Roma torna a Trigoria, Pellegrini da valutare per Napoli. Zaniolo, tutto in stand-by. Smalling, per ora è no al rinnovo

Foto Tedeschi

romanews-roma-smalling-darboe-veretout-zaniolo-romaempoli

Si torna a Trigoria, Pellegrini a parte

Domenica al Maradona la Roma, al momento terza in classifica, avrà una vera e propria prova di maturità contro il Napoli capolista. La squadra è tornata oggi a Trigoria ad allenarsi dopo un giorno di riposo e scalda i motori per la trasferta. Da valutare le condizioni di Lorenzo Pellegrini, che oggi ha svolto lavoro individuale e con lo Spezia non è sceso in campo. Nicolò Zaniolo ha invece svolto l’allenamento con il resto del gruppo, dopo essere arrivato prima a Trigoria per una seduta di crioterapia.

Zaniolo in stand-by

Nicolò si allena con i compagni in attesa di capire quale sarà il suo futuro. L’ha detto Mourinho stesso, la situazione non è semplice. Il Tottenham in questo momento sembra più defilato, poichè vicino a Danjuma del Villareal. Resterebbe il Milan, ma le proposte dei rossoneri sino ad ora non soddisfano la Roma, che non intende svendere il suo numero 22, (che avrebbe l’accordo con il club) e non è quindi disposta a scendere sotto i 35mln, e i 22 ipotizzati dai milanesi non sono sufficienti (neppure con eventuale contropartita, Messias in questo caso). E la formula richiesta è la cessione definitiva senza condizioni, altro ostacolo per la società di Milanello. Tutti restano fermi sulle proprie posizioni, ogni scenario è ancora aperto.

Smalling, il rinnovo non decolla

Tiene banco anche la questione Chris Smalling, che al contrario di Zaniolo, va in scadenza a giugno. Il difensore della Roma è un pilastro per Mourinho, ma sembra non voler accettare di abbassarsi l’ingaggio, e quindi al momento è stata declinata la proposta del club, che però non vorrebbe andare oltre i 2,5mln che l’inglese percepisce al momento.

Shomurodov piace al Leverkusen

Eldor Shomurodov ha estimatori in Italia, ma non solo. Nelle ultime ore spunta un club di Bundesliga, ovvero il Bayer Leverkusen. Contatti avviati con il club tedesco, ma la Roma chiedono una soluzione a titolo definitivo o in prestito con obbligo di riscatto non condizionato. Matias Viña piace in Inghilterra, al Bournemouth, e sirene arrivano anche dalla Spagna, in particolare dal Mallorca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. John ha detto:

    Perdere Smalling sarebbe imperdonabile. Anche svendere Nicolò. Forza Roma.