Foto Tedeschi

ROMA INNO – Il pre-partita di Roma-Torino è stato da brividi, con l’inno cantato a cappella dai 47 mila tifosi presenti che ha convinto anche l’arbitro Chiffi ad aspettare per dare il fischio d’inizio, quasi colpito dallo spettacolo che aveva attorno a sé, facendo iniziare la gara con qualche minuto di ritardo. Così, il club capitolino, sul proprio profilo Twitter ha voluto ironizzare sull’accaduto: “Nuova regola, la partita non inizia fino a quando i tifosi non finiscono di cantare l’inno”. Anche lo sponsor della Roma Socios ha commentato divertito: “Amiamo questa nuova regola”.

Leggi anche:
Roma-Inter, Lele Oriali: “Per i nerazzurri sarà molto complicato sfidare Mourinho”