9 Dicembre 2022

La Roma in Portogallo è pronta a cambiare: Mourinho può ridisegnare la squadra

La Roma partirà una settimana in Portogallo dove giocherà tre amichevoli: Mourinho pronto a schierare la squadra per il 2023

derby_roma_lazio_mourinho_el Shaarawy_romanews

Il 12 dicembre la Roma di Josè Mourinho si ritroverà a Trigoria per preparare il 2023. La squadra partirà poi il 15 per il Portogallo dove rimarrà una settimana in ritiro con tre amichevoli in programma, la prima il 16 alle ore 20 contro il Cadice.

Molto ruoterà dalle condizioni di Wijnaldum

Il quartier generale della Roma sarà Albufeira come per la scorsa estate. I giallorossi, come scrive il Corriere della Sera, sarà in ritiro dal 15 al 22 dicembre e giocherà tre amichevoli. La prima è il 16 contro il Cadice. Josè Mourinho è chiamato a ridisegnare una squadra che ha chiuso il 2022 tra mille difficoltà ma che è ancora a 3 punti dal quarto posto e ai play-off di Europa League. La tournée darà maggiori informazioni sulla Roma che affronterà la seconda parte di stagione. Lo Special One sa che dal mercato, tolto Ola Solbakken che si aggregherà il 2 gennaio, non arriverà molto ma potrà recuperare tante pedine. La prima è Georgino Wijnladum che potrebbe tornare entro fine gennaio. Tatticamente è possibile il ritorno della difesa a quattro con la possibilità di schierare un uomo in più a centrocampo e di avere rotazioni maggiori in difesa. In avanti ci sarebbe solo l’imbarazzo della scelta con le tante mezzepunte che si alternerebbero dietro a uno tra Belotti e Abraham.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. Mikele ha detto:

    Non cambierà molto. Non è solo cambiando le pedine in campo che si possono superare le difficoltà della Roma; à che non ci sono e non ci saranno schemi e geometrie efficaci nel calcio di oggi, perché Mou è del calcio di ieri.