COVID 19 FIGC REGIONE LAZIO – L’assessore regionale alla sanità del Lazio, Alessio D’Amato ha parlato della situazione Coronavirus nella regione. Duro il suo attacco nei confronti del presidente della Figc Gabriele Gravina. Ecco le sue parole durante la consegna degli attestati di benemerenza per l’impegno agli operatori informatici di Laziocrea: “Stiamo pagando il cosiddetto “effetto Gravina” ma senza complicazioni negli ospedali. I casi sono ancora destinati ad aumentare per l’effetto del calo di tensione in occasione dei festeggiamenti per gli Europei, che durerà ancora alcuni giorni. I positivi sono perlopiù giovani ancora non vaccinati e questo significa, ancora una volta, quanto sia importante vaccinarsi e raggiungere l’immunità di gregge. La situazione è sotto controllo e nel Lazio i casi attualmente positivi complessivi sono la metà di altre grandi regioni, quindi nessun allarme e vaccinarsi. Ancora una volta ricadono sulle spalle del SSR e dei suoi operatori, l’onere e gli effetti del calo di tensione”.

Leggi anche:
Ipotesi green pass per portare più tifosi allo stadio

3 Commenti

  1. assolutamente vero.
    purtroppo il tragico precedente di atalanta Valencia a san siro dello scorso anno che ha decimato la bergamasca non è servito a nulla

  2. Questo a casa mia si chiama diffamazione oppure, ancor peggio calunnia. Il nostro Sassaroli parla così perché sa di avere ls corazza..

Comments are closed.