ROMA FESTA COVID 19 – La festa dei tifosi della Roma per i 94 anni dalla nascita della società giallorossa sta creando più di qualche polemica per il rischio di un nuovo focolaio di Covid 19.

Il raduno non era stato preavvisato alla Questura

Molto duro l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato dopo la festa dei tifosi giallorossi a Piazza del Popolo: “Le aggregazioni incontrollate sono benzina nel motore del virus, serve più attenzione”. Come riportato da Il Messaggero, c’è paura da parte della Regione che si vedrà costretta a misure di contenimento se i contagi dovessero continuare ad aumentare. La festa di mercoledì sera non era stata preavvisata alla Questura anche se comunque gestito dalle forze dell’ordine. La Digos è ora al lavoro per identificare gli artefici del raduno e coloro i quali hanno acceso i fumogeni fino a Fontana di Trevi. La Prefettura è concorde con la Regione Lazio e stanno valutando un piano di misure.

Leggi anche:
Indagini per identificare gli organizzatori della festa della Roma

17 Commenti

  1. Ehm… sulle spiagge non c’è assembramento? Nelle piazze non c’è assembramento? Nei parchi, nei tornei di calcetto… fino a pochi giorni fa, con feste urbi et orbi x l’Europeo e manifestazioni politiche varie? MA FINITELA con queste pagliacciate e ipocrisie!

  2. Forse mi sfugge qualcosa … ma i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia ??? I festeggiamenti per il passaggio dell’autobus scoperto dell’Italia ??? ma il contagio è solo giallorosso ??? … si credo di si

    • Ma finitela, quanti anni avete? Cinque a testa? Che se fate qualcosa di sbagliato e vi beccano dite “e allora lui?” Indicando il bambino che ha sbagliato come voi… Lavfesta per la nazionale è stata una follia e la festa per la Roma pure, e ne pagheremo tutti le conseguenze.

      • E su questo siamo tutti d’accordo, quello che probabilmente ti sfugge è la differenza di comportamento delle autorità tra la festa per la nazionale e quella per la Roma!!

      • Che le feste siano sbagliato può essere anche vero! Ma perchè digos e compagnia bella non hanno preso le stesse misure in quei casi?

    • è un discorso di responsabilità a livello giuridico non solo etico. la festa dell’italia è stata spontanea…la festa della roma è stata organizzata, tanto è vero che nei social era pieno di darsi appuntamento all’ora x al posto x da parte della curva sud. le persone fisiche dietro “curva sud” hanno le responsabilità e saranno sicuramente denunciate.

      • Scusami e la festa del Pride LGBT non era organizzata? Nessuno ha fiatato però…
        Come al solito ci sono manifestazioni di serie A e di serie B

  3. Stefano ma un enorme stica..i non ce lo aggiungi? A me che degli emeriti imbecilli vadano in piazza per festeggiare un europeo di calcio o per il compleanno della Roma, tutti appiccicati, senza mascherina urlando e cantando, facendo risalire i contagi e obbligandomi in futuro a temere per la mia salute e per il futuro della mia azienda mi fa imbestialire allo stesso modo e chissene chi viene o non viene indagato, la morale è che io come altri pagheremo per colpe altrui. Grazie di cuore, evidentemente voi non avete molto da perdere e vi concentrate su fatti e questioni inutili e puerili.

  4. io vedo solo una differenza di trattamento, giustamente come evidenzia Stefano, fermo restando che ognuno dei vari interpreti ha le sue colpe

  5. scusate ma non mi sembra che il giro in autobus scoperto sia stato spontaneo e non organizzato, quindi dov’è la differenza ???

    • la differenza è ch ci hanno riempito di pagine di “bonucc tratta sullautobus”, quindi dovrebbero denunciare Bonucci probabilmente come organizzatore del raduno per la nazionale. quelli della Sid se possono denuncià

  6. Basta prendere la metropolitana B attesa 9 minuti e la banchina si riempie di conseguenza vagoni pieni questo alle 6,30 del mattino.Solo quando stavamo in zona rossa la facevano passare ogni 3 minuti.Queste sono le contraddizioni.Per non parlare delle entrate e delle uscite chi ha inventato questo da bambino ha avuto un brutto trauma tacci vostra.

  7. giustissimo, però anche il prefetto che autorizzò Atalanta Valencia, i vertici del calcio di allora, tutti quelli che hanno permesso lo svolgimento degli europei a Roma col pubblico, chi ha contrattato con bonucci, bonucci stesso, le prefetture di tutta Italia che hanno chiuso due occhi agliassembramenti per la vittoria dell’europeo…….. ecc ecc ecc

Comments are closed.