21 Novembre 2021

La mamma, i muscoli e la stima di Mou: ecco chi è Felix Afena-Gyan

Foto Tedeschi

ROMA FELIX AFENA GYAN – La Roma esce da Marassi con un’espressione ‘Felix’ sul viso. Afena-Gyan è subentrato a Shomurodov nei minuti finali del match contro il Genoa e ha stravolto le carte in tavola, trovando la prima doppietta in Serie A e appropriandosi già di qualche record. Mou l’ha detto nel post-partita che continuerà a ‘rubarlo’ al tecnico della Primavera Alberto De Rossi. Per il 18enne è un altro capitolo di una storia emozionante. Per lui, classe 2003, l’innamoramento ai colori giallorossi è arrivato grazie alla storica rimonta sul Barcellona. Una vita vissuta in Ghana tra mille difficoltà con la mamma che cercava di farlo studiare prima dell’arrivo dell’agente Oliver Arthur che lo ha indirizzato all’EurAfrica Academy e poi nella Capitale. Nella primavera di Alberto De Rossi gioca accanto a Voelerlig Persson ma ha già dimostrato di poter svariare su tutto il fronte offensivo. Pensare che fino ad un anno fa si allenava nel proprio paese senza tutti i mezzi che ha ora a Trigoria. Lo Special One è rimasto colpito dalla sua rapidità fuori dal comune. Felix vive nel convitto della Roma insieme ad altri ragazzi delle giovanili ed ha intenzione di portare presto la sua famiglia nella Capitale. Come per l’esordio (contro il Cagliari), il giovane giocatore anche in quest’occasione ha dedicato la sua prestazione alla mamma.

Leggi anche:
Felix: “Dedico i gol a mia mamma e ai miei compagni. Mourinho? Lo ringrazio tutti i giorni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. peter rei ha detto:

    lasciatelo stare. Basta con la mamma che va dal parrucchiere X o altre stupidaggini del genere.