Roma Cska Sofia Mourinho Pellegrini
Foto Tedeschi

ROMA PELLEGRINI MOURINHO – Tutto troppo facile per la Roma che infila anche il sesto risultato utile su 6 impegni stagionali, 3 in campionato e 3 in Europa. Il risultato è utilissimo, visto che Mourinho fa bottino pieno anche all’esordio di Conference League, annichilendo un volenteroso CSKA Sofia. I giallorossi sanno solo vincere da quando sulla panchina si è seduto lo Special One.  Soltanto Rudi Garcia aveva esordito con questi numeri all’ombra del Colosseo.

Promossi e bocciati

Note liete e altre meno. Confortante il rientro di Smalling che gioca tutta la partita dopo aver smaltito un infortunio muscolare. Per El Shaarawy 3 gol in 96 minuti giocati in questa stagione. Pellegrini fa doppietta e spettacolo. Mancini a tutto campo la butta anche in rete, Abraham fa il suo primo gol in casa. Ma c’è da registrare qualcosa in difesa visto come è nato il gol (il primo subito nei 45’ iniziali e il primo svantaggio stagionale per i giallorossi) dell’1-0 avversario che ha gelato, dopo 10’, l’Olimpico quasi sold out.  Odora di bocciatura poi l’uscita prematura della coppia Diawara-Villar, schierati dal primo minuto e sostituiti al 57’ (sul risultato ancora in bilico di 2-1 per la Roma) per lasciar posto ai big del centrocampo Cristante-Veretout.  Un segnale chiaro da parte di Mourinho, la cui mossa sortisce subito gli effetti sperati. Con l’ingresso in campo del duo titolare, la squadra ha accelerato la manovra e chiuso i giochi dilagando con il 5-1 finale.

Pellegrini e la carezza d’autore

Una serata straordinaria per Lorenzo Pellegrini che firma una doppietta e un gol, il primo, splendido. Con coraggio pareggia i conti dopo lo svantaggio con un destro morbidissimo all’incrocio a scavalcare il portiere, dal limite dell’area. E si va a prendere gli applausi senza strizzare l’occhio ai facili entusiasmi. Serio, testa sulle spalle, nessun turbamento nonostante le tante e intense interlocuzioni per il rinnovo di contratto. Portamento da capitano vero.  In settimana lo ha incoronato anche Francesco Totti, uno che di fasce se ne intende. La crescita di Pellegrini è sotto gli occhi di tutti, in Europa centrocampisti prolifici come lui non ce ne sono. La fiducia plateale accordatagli da Mourinho in questi primi mesi a Trigoria, hanno un peso specifico considerevole. Lorenzo quest’anno fa sul serio e anche la sua Roma.

GSpin

2 Commenti

  1. gran gol quello di Pellegrini come anche quello di El Shaarawy e di Abraham e di Mancini .. grande vittoria contro una squadra che a me e ai miei figli ha fatto male l’ anno passato .. sto preparando il piatto della vendetta che ho messo in frigo .. perche’ va servita fredda ..

  2. Sono molto contento dei risultati, però … bisogna ammettere che gli avversari incontrati sinora non erano proprio il massimo e che col Sassuolo ci è andata di lusso! Comunque Mou ha portato entusiasmo e concretezza: vedremo cosa succederà con le altre ” grandi ” …
    Co

Comments are closed.