Karsdorp e Ibanez, esuberi in partenza ma senza destinazione

Redazione RN
29/07/2023 - 17:35

I due calciatori giallorossi potrebbero partire ma al momento non ci sono acquirenti

Getty Images
Karsdorp e Ibanez, esuberi in partenza ma senza destinazione

KARSDORP IBANEZ USCITE – Dopo gli acquisti di N’Dicka e Kristensen, si è ristretto sempre di più lo spazio per Roger Ibanez e Rick Karsdorp. La Roma deve cedere per poter comprare, e dopo le cessioni di vari giovani e altri esuberi, gli indiziati maggiori a partire sono loro.

Il brasiliano è valutato 25 milioni, ostacolo ingaggio per l’olandese

La Roma deve vendere bene per comprare meglio. Questa è la linea seguita dalla società giallorossa. Il difensore brasiliano insieme al terzino ex Feyenoord erano parte degli inamovibili nella prima parte della stagione scorsa, ma i nuovi arrivati hanno chiuso quasi del tutto le porte. Per monetizzare come scrive il Corriere dello Sport, il principale candidato è Roger Ibanez, la Roma lo valuta sui 25 milioni ma oltre a qualche sondaggio dalla Premier League poco si è mosso. Discorso diverso per Rick Karsdorp, dove l’ingaggio di 2,2 milioni rappresenta un grosso ostacolo per le pretendenti. Destino da scrivere, in attesa di offerte che possano soddisfare tutte le parti.

Vedi tutti i commenti (9)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Esatto, se speri di vendere Ibanez a 25 milioni finisce che resta da noi. Pinto deve darsi una mossa e vendere i giocatori al prezzo che valgono, c’è davvero qualcuno che pensa esista una squadra al mondo che ti da 25 milioni per Ibanez? Solo Monchi a Roma faceva operazioni simili. Stessa cosa per Karsdorp, finirà che lo daremo in prestito in Olanda, con un diritto di riscatto che non verrà mai esercitato, ti alleggerisci dell’ingaggio per 1 anno (se non addirittura pagandone una parte) e al prossimo Giugno siamo punto e a capo, tra l’altro tirandola per le lunghe e fare tutta la preparazione estiva senza il centravanti, non posso crederci, qualcuno mi aiuti a capire le strategie di Pinto

    1. Tutto giusto, poi però vedi Igor venduto al Brighton per 17 milioni ed allora torna ad avere senso valutare Ibanez 25 milioni.
      Nessuno te li da? No problem: resta a Roma.
      Mica è in scadenza!

      PS: sbaglierò, ma per me Ibanez è un obiettivo del Napoli e quella volpe 💩 di AdL penserà senz’altro di replicare l’operazione Manolas…

    2. Hojlund (non Messi), uno che quì da noi ha fatto 10 gol neanche titolare fisso, sta per andare al Manchester U. per 70/75 mil. e Ibanez titolare nella Roma e nazionale brasiliano non vale 25 mil.? Poi non ho capito, mi vorresti dire che saresti in grado di dare lezioni a Pinto su come si conduce un’operazione di mercato? Magari telefonagli, forse ti mette al corrente di tutte le operazioni che ha in corso…

  2. Ma fanno bene gli altri, aspettano gli ultimi giorni di mercato sapendo le esigenze della Roma (Pinto lo ha detto a tutti) e prendono l’olandese in prestito con diritto di riscatto e il brasiliano a 18…

  3. Arrivati a questo punto ogni giocatore che deve vendere la Roma viene sempre deprezzato dal sistema invece società neo promosse o di media e bassa classifica hanno delle valutazioni astronomiche , allora perché non mandarli in prestito o vendita a società consorelle come quella francese o quella con cui la Roma ha una partnership anziché darli a due spicci a società finte amiche tipo scalzuolo

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...