JUVENTUS-ROMA, CHIESA: ´Alla ROMA manca un rigore. E il fallo di PEPE c´era´

15/11/2010 - 0:00

Il rigore concesso dall’arbitro Rizzoli in Juventus-Roma ha scatenato grandi polemiche nel mondo juventino. L’ex fischietto Massimo Chiesa, ha commentato per il portale calciomercato.com l’episodio di Torino e quelli da moviola della dodicesima giornata:In Juve-Roma Rizzoli ha assegnato il penalty ai giallorossi per un fallo di mano di Pepe in barriera su calcio di punizione di Totti.E’ la classica controprova del fallo di mani di Boateng della scorsa giornata. E’ la stessa tipologia d’intervento. Il fatto che Pepe si volti non vuol dir niente. Il bianconero tiene il braccio troppo largo ed è perfettamente consapevole del fatto che così occupa molto spazio. E’ rigore netto.Boateng in Milan-Palermo però è in posizione frontale. Pepe è girato di spalle. Il mani dello juventino sembra meno volontario di quello del milanista.E’ ugualmente volontario. Se passasse il concetto dell’involontarietà quando si salta di spalle con le braccia larghe, in barriera salterebbero tutti così. Se il braccio è aderente al corpo, se c’è un rimbalzo, se c’è casualità allora si incorre nella involontarietà. Ma se salti con le braccia larghe, anche se ti volti, non puoi non prevedere che il pallone ti sbatta contro.La punizione è stata battuta oltre il tempo di recupero. Cosa dice il regolamento al riguardo?Solo il calcio di rigore va battuto a tempo scaduto, la punizione no. Penso che Rizzoli abbia ampliato a sua discrezione il recupero perché c’erano state un po’ di perdite di tempo.Alla Roma forse manca un altro rigore per fallo di Chiellini su Mexes.Il rigore c’era perché Mexes la tocca prima. Chellini entra in maniera scomposta per la zona di campo che sta occupando. Si tratta più di un danno procurato che di un fallo intenzionale ma il francese viene travolto ed è rigore. Una domanda di carattere generale. Lei è favorevole alla moviola in campo?No, perchè la vedo di difficile gestione. Bisognerebbe stabilire delle regole a monte. Cosa non facile. Ieri ad esempio c’è stato un episodio che mi ha lasciato allibito. Ho sentito dire da tutti che il gol di testa di Pastore in Palermo-Catania fosse regolare ma per me non è così. E’ vero che Potenza tiene in gioco Ilicic ma nel momento in cui Pastore colpisce di testa, Ilicic è sulla traiettoria del portiere. La sua posizione era sanata prima che Pastore colpisse di testa ma nella fase conclusiva dell’azione lui è in fuorigioco nettissimo.

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*