ITALIA SVIZZERA OLIMPICO – Il terreno dello Stadio Olimpico è stato più volte punto di dibattito per il tecnico della Roma, Josè Mourinho. Lo Special One ha più volte parlato delle pessime condizioni del terreno di gioco. Come riportato su Twitter dal giornalista Alessandro Alciato, anche la FIGC è preoccupata e potrebbe spostare la partita dell’Italia contro la Svizzera. L’allarme della Federazione Italiana si fonda sui tanti impegni in programma sul manto erboso dell’impianto della Capitale. Oltre alle sfide di calcio di Roma e Lazio, come ricorda l’Ansa, ci sarà anche la partita di rugby tra Italia e Nuova Zelanda, che potrebbe stressare ancora di più il manto erboso dell’Olimpico.

La risposta di Malagò

“Italia-Svizzera a rischio? Con la riforma l’Olimpico non è più competenza del Coni, non posso dire nulla. Mi dispiace moltissimo però leggere prima le polemiche dei due allenatori delle due squadre Roma, ora queste preoccupazioni tra virgolette. Non so nulla, l’unica cosa che mi sento di dire è che le persone che lavorano al campo sono le stesse di prima e garantisco la massima professionalità. Per quanto riguarda la programmazione dello stadio non ci riguarda più, sta a voi dire se è giusta o sbagliata”. Lo ha detto Giovanni Malagò, presidente del Coni, intervenuto al Media Day della Fisi, commentando la possibilità che Italia-Svizzera valida per la qualificazioni ai Mondiali 2022 di calcio non si disputi all’Olimpico ma in un altro stadio