FOTO Figc.it

ITALIA SPAGNA PROBABILI FORMAZIONI – Ultimo atto prima della finalissima di Euro 2020. Questa sera, alle 21, Italia e Spagna si giocano tutto a Wembley. Per il quarto Europeo consecutivo le due squadre si scontrano in un match della fase a eliminazione diretta. L’ultima volta, agli ottavi di Euro 2016, a trionfare erano stati gli azzurri di Conte. Pochi dubbi per l’undici iniziale azzurro. Unico cambio, obbligato, per Mancini è Emerson al posto di Spinazzola. Per il resto spazio agli stessi che hanno eliminato il Belgio.

Italia-Spagna, il tabellino

ITALIA (4-3-3): 21 Donnarumma; 2 Di Lorenzo, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 13 Emerson (74’Toloi); 18 Barella (85′ Locatelli), 8 Jorginho, 6 Verratti (74′ Pessina); 14 Chiesa (107′ Bernardeschi), 17 Immobile (61′ Berardi), 10 Insigne (85′ Belotti). All. Roberto Mancini.
A disposizione: 1 Sirigu, 26 Meret, 25 Toloi, 23 Bastoni, 15 Acerbi, 24 Florenzi, 5 Locatelli, 12 Pessina, 16 Cristante, 7 Castrovilli, 20 Bernardeschi, 11 Berardi, 9 Belotti, 22 Raspadori.

INDISPONIBILI: Spinazzola.
SQUALIFICATI: –

SPAGNA (4-3-3): 23 Unai Simon; 2 Azpilicueta (85′ M.Lllorente), 12 Garcia (109′ Pau Torres), 24 Laporte, 18 Jordi Alba; 8 Koke (70′ Rodri), 5 Busquets (106′ Thiago Alcantara), 26 Pedri; 21 Oyarzabal (70′ G.Moreno), 11 Ferran Torres (62′ Morata), 19 Dani Olmo. All. Luis Enrique.
A disposizione: 1 De Gea, 13 Robert Sanchez, 3 D.Llorente, 4 Pau Torres, 14 Gayà, 6 M.Llorente, 10 Thiago Alcantara, 16 Rodri, Fabiàn Ruiz, 20 A.Traorè, 7 Morata, 9 G.Moreno.

INDISPONIBILI: Sarabia.
SQUALIFICATI: –

La cronaca

CALCI DI RIGORE

⚽ JORGINHOOOOOOOO! L’ITALIA E’ IN FINALE!!!

❌ Donnarumma! Para il rigore di Morata!

⚽ Bernardeschi! Dentro anche il quarto rigore

⚽ Thiago Alcantara spiazza Donnarumma: parità

⚽ Bonucci! 2-1 Italia!

⚽ Gerard Moreno ristabilisce la parità

⚽ Belotti! Vantaggio azzurro!

❌ Alto il rigore di Dani Olmo!

❌ Locatelli sbaglia il primo rigore: para Unai Simon

TEMPI SUPPLEMENTARI

120′ – Finisce qui: la prima finalista si deciderà ai calci di rigore

118‘ – 🟨 Ammonito Bonucci per proteste.

110′ – GOL ANNULLATO A BERARDI. Gran gol dell’esterno azzurro ma la posizione di partenza è nettamente irregolare.

109′ – 🔄 Pau Torres per Eric Garcia.

108′ – Buona manovra dell’Italia: Belotti allarga per Berardi, palla in verticale per l’accorrente Bernardeschi e colpo di tacco a rimorchio, ma non arriva nessuno. Peccato.

106′ – Entra Thiago Alcantara per Busquets. Per l’Italia Bernardeschi per Chiesa.

105′ Si chiude il primo tempo supplementare: Italia alle corde.

102′ – Solo Spagna in questi supplementari. Il cross per Morata viene smanacciato in uscita da Donnarumma ma poi il pallone diventa buono per Moreno che calcia e colpisce di nuovo un difensore azzurro. Soffre l’Italia.

98′ – Pericolosissima la Spagna: la punizione rasoterra genera una pericolosa mischia. Prima Donnarumma smanaccia poi Ferran Torres calcia da pochi passi a botta sicura ma trova l’opposizione azzurra. Il pallone carambola ancora su Busquets ma poi finisce fuori. Si salva l’Italia.

97′ – 🟨 Ammonito Toloi che stende Dani Olmo.

96′ – Colpo alla schiena per Belotti, che però si rialza dopo qualche secondo a terra. Fallo netto di Garcia che lo sbilancia ma per l’arbitro non c’è nulla.

91′ – Si parte: ultimi trenta minuti per decidere la prima finalista di Euro 2020.

SECONDO TEMPO

90’+3′ – Finiscono i 90 minuti. Si va ai tempi supplementari.

90′ – Tre minuti di recupero.

85′ – 🔄 Cambi per Mancini e Luis Enrique. Per gli azzurri entrano Belotti e Locatelli al posto di Chiesa e Insigne. Per gli iberici dentro Marcos Llorente per Azpilicueta.

84′ – Spagna che sfrutta il vantaggio psicologico del gol e torna a spaventare. Gerard Moreno calcia alto dopo l’assist di Morata, che ha cambiato la partita.

82′ – Spagna vicinissima al raddoppio con il colpo di testa di Busquets su sviluppi da corner.

80′ – ⚽ GOL DELLA SPAGNA! Bell’uno due al limite tra Dani Olmo e Morata: l’attaccante della Juve si presenta davanti a Donnarumma e lo batte con un facile rasoterra: 1-1.

76′ – Bonucci chiude su Morata che tarda troppo la conclusione da posizione defilata: corner per la Spagna.

74′ – 🔄 Doppio cambio anche per Mancini: entrano Pessina e Toloi per Verratti ed Emerson.

70′ – Doppio cambio per Luis Enrique: dentro Rodri e Gerard Moreno per Koke e Oyarzabal.

66′ – Oyarzabal si divora il pari! Koke mette sulla testa di Oyarzabal la palla dell’1-1, il giocatore della Real Sociedad manca un comodo colpo di testa: Italia salva!

61‘ – 🔄 Prova opaca di immobile che lascia il posto a Berardi: attacco leggero per gli azzurri. La Spagna, al contrario, toglie Ferran Torres per Morata, inserendo quindi un centravanti che non c’era.

60′ – ⚽ CHIESAAAAAAAAA!!! VANTAGGIO AZZURRO! Ripartenza velocissima dell’Italia con Verratti che serve Insigne, gran palla in verticale per Immobile che viene anticipato ma il pallone diventa buono per Chiesa che dal vertice sinistro rientra e calcia a giro, all’Insigne’: tiro imparabile per Unai Simon e Italia avanti!!!

57′ – Sinistro potente e pericoloso di Oyarzabal da 25 metri: Donnarumma alza le braccia e blocca.

53′ – Risponde subito l’Italia con Chiesa che prova a incrociare con il destro: Unai Simon è attento e blocca.

52′ – Ancora Busquets protagonista che stavolta sfiora il gol con un destro a giro di prima dal limite. Pallone alto di poco: la partita è entrata nel vivo.

51′ – 🟨 All’ennesimo fallo stavolta l’arbitro ammonisce Busquets, che non contento protesta con veemenza.

50′ DI LORENZO DECISIVO! Splendida palla di Dani Olmo a cercare Ferran Torres sul secondo palo, grandissima lettura di Lorenzo che anticipa il giocatore del City e salva tutto!

48′ – Leggerezza di Unai Simon nel rinvio, corner per l’Italia che però si chiude con un nulla di fatto.

46′ – Inizia il secondo tempo con gli stessi 22 in campo.

PRIMO TEMPO

45′ – Si chiude il primo tempo a Wembley.

42′ – Zero tiri in porta per gli azzurri in 40 minuti: solo uno in porta, parato da Donnarumma, per gli iberici.

39′ – Altra manovra di qualità della Spagna, poi Oyarzabal calcia altissimo di nuovo.

36′ – Emerson di testa per Insigne che con il passaggio di ritorno lo lancia in campo aperto. L’esterno taglia il campo ma tarda troppo a servire Chiesa sulla destra: murato dalla difesa della Spagna.

34′ – Buona trama offensiva azzurra con Chiellini che serve Insigne. Il numero 10 scegli centralmente Immobile che chiude l’uno due ma il pallone di ritorno è troppo lungo e Insigne non riesce a controllarlo.

32′ – Verratti perde un brutto pallone in costruzione ma Dani Olmo da fuori calcia altissimo.

25′ – Donnarumma! Super parata del portiere azzurro sulla conclusione a botta sicura, dal centro dell’area, di Dani Olmo.

21′ – Bella azione azzurra, con Emerson che va via a sinistra, Unai Simon esce e l’italo-brasiliano riesce ad anticiparlo e toccare al centro, ma prima Immobile e poi Barella non riescono a calciare in una porta, coperta dai difensori iberici ma senza portiere. Prima, vera, occasione per gli azzurri.

17′ – Busquets perde palla in fase di possesso e poi atterra Barella. Nessun giallo per il centrocampista del Barcellona e proteste azzurre.

15′ – Male Barella in impostazione. Il centrocampista perde palla e ne approfitta Ferran Torres. Destro strozzato e debole che finisce fuori alla destra di Donnarumma.

12′ – Gran pallone in verticale di Torres per Oyarzabal. L’esterno non aggancia da posizione favorevole e l’azione sfuma. Ma è la Spagna a fare la partita.

10′ – Buona combinazione in attacco tra Koke e Oyarzabal: decisivo il muro di Bonucci sul tiro dell’esterno della Real Sociedad.

7′ – Palleggio prolungato della Spagna, gli azzurri aspettano e difendono compatti.

3′ – PALO DI BARELLA, ma l’arbitro fischia fuorigioco. Il centrocampista azzurro era partito leggermente oltre.

1′ – Inizia il match a Wembley. Primo pallone giocato dalla Spagna

Dove vederla

La partita Italia-Spagna sarà trasmessa in tv su Rai Uno e su Sky, sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite; 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport Football (203 del satellite; 473 del digitale terrestre) e Sky Sport (251 del satellite). Italia-Spagna sarà disponibile anche in diretta streaming utilizzando RaiPlay oltre che su Sky Go e Now Tv. 

Leggi anche:
LUIS ENRIQUE RITROVA L’ITALIA…27 ANNI DOPO

14 Commenti

  1. Allora veramente la nazionale la comandano gli amici degli amici: sono un laziale può continuare a far giocare titolare Immobile !!!!!!!!!!!!!!!!!! Stai facendo un grande Europeo Mancini, ma questa scelta sà di strano……….

    • Belotti ha avuto un problema fisico, ma il Mancio lo mettera’ ugualmente in campo se Immobile dovesse mostrare ancora poca verve ..

    • La verità è che attaccanti di livello internazionale non ci sono, ne Immobile ne Belotti lo sono, tant’è che non hanno strusciato una palla!

      • non abbiamo campioni davanti e onestamente tra Immobile e Belotti e’ ancora meglio Immobile. Belotti non guadagna nemmeno un pallone mentre Immobile ha corso e giocato per la squadra, tanto sacrificio.
        Infatti quando l’ha tolto ci siamo abbassati tantissimo …per me li davanti deve giocare Immobile (e saro trattato di laziale ma finche gioca con la nazionale lo sostengo, lo odiero di nuovo da settembre !!!)

    • C O M P L I M E N T I ….. in spagna c’è posto – sono fieri di accoglierti – se invece ti piace essere alternativo e vivere emozioni forti c’è posto in Cina o Corea del Nord — ( si scherza èèèèèèè )
      NON CAPISCO E NON CAPIRO’ MAI …. come fà un tifoso della ROMA – capitale d’Italia .. a tifare contro la Nazionale ,,, pensavo fosse un marchio di fabbrica dei patetici fiorentini e dei napoletani con il proprio dio maradona …. ma vedo mio malgrado che è una MODA che imperversa anche nei tifosi della AS ROMA ——— E NON MI VENITE A RACCONTARE DI TURONE DEI TORTI ARBITRALI E DELLE PRESSIONI CONTRO LA ROMA …tutto vero !!!!!!! Ma io essendo un tifoso della Roma che vive in un altra regione ho dovuto sopportare le peggiori insinuazioni perchè accusato ( calcisticamente parlando ) di avere avuto nel tempo favoritismi …Nakata- Rolex- Bergamo Ina Assitalia – Passaporti – Delaware Unicredit —- HO LOTTATO CONTRO TUTTO E TUTTI …perchè tra PIOVERE ( As Roma ) e DILUVIARE ( squdre strisciate e lazie ) LA DIFFERENZA E’ ENORME — e la mia AS ROMA è sempre in svantaggio nei confronti di TUTTO IL RESTO DELLA SERIE A —MA NON C’ENTRA NIENTE …E TIFARE CONTRO LA NAZIONALE … ( per me ) E’ FUORI DAL MONDO
      FORZA ROMA – W L’ITALIA

  2. E questo a prescindere dalla considerazioni tecniche (ultima prestazione INGUARDABILE). La sceneggiata sputtanata per tutto il mondo andata in onda venerdi potrebbe dare il là alla sostituzione e all’accantonamento per qualche tempo. Incomprensibile l’atteggiamento buonista della federazione e di Mancini stesso. Manco ci mancassero i sostituti, Belotti e specialmente Raspa. Protezioni e benedizioni procuratoriali e sponsoristiche, comunque vergognose. Il tipo, come già espresso in altro comm, rappresenta paro paro il club d’appartenenza, laddove la gherminella, l’imbroglio, il sotterfugio, il non-rispetto sono all’ordine del giorno. Meno male che i mezzi tecnici di ripresa oggi non ti perdonano neanche una scaccolata . . . Vergogna, macchia stupida ma sempre macchia.

  3. Vinca chi lo merita .. spero che gli arbitri non subiscano piu’ l’ ipnosi di sudditanza procurata da Barca e Real ..

  4. siamo stati fortunati. Va bene solo il risultato. Troppi giocatori da Sassuolo senza esperienza internazionale. Locatelli valutato 40 milioni ma è solo un esaltato.

Comments are closed.