3 Febbraio 2017

Italia Celere: “Eliminazione delle barriere grande passo”

NOTIZIE AS ROMA – Italia Celere, Organizzazione Sindacale della Polizia di Stato, ha diramato un comunicato sulla propria pagina Facebook sulle barriere dello Stadio Olimpico.

“Siamo un’Organizzazione Sindacale della Polizia di Stato e ciò non significa che dobbiamo necessariamente essere contro i tifosi; del resto non siamo mica contro chi manifesta in piazza! Sindacato di Polizia significa anche e soprattutto ricerca e promozione della Legalità e delle Libertà; di certo non spetta a noi stabilire le Regole ma se rappresentiamo i Poliziotti abbiamo anche il Dovere morale e sociale di discernere tra Bene e Male.

Le barriere dell’Olimpico, anche per il fatto di essere solo a Roma, sono misure eccezionali ed anche per questo da sempre ne ribadiamo la scarsa efficacia quale infrastruttura sociale per il Bene di tutti. Praticamente ci chiediamo…a cosa servono??? I poliziotti stessi sono ancor più bersagliati, nei cori e nella fiducia della gente, come fossero i responsabili di questa scelta indiscriminata; il Popolo non distingue perché con qualcuno deve pur prendersela ed abbina il Prefetto al Celerino, allo Sbirro perché in strada giustamente vanno questi ultimi “due”.

L’apertura del Ministro dello Sport Lotti apre a scenari importanti ed innovativi pur tornando al passato. Ci auguriamo ora che, qualora ci fosse martedì prossimo la definitiva “riapertura” da parte delle Istituzioni, la gente riacquisti la giusta fiducia verso i Poliziotti che sono tutti i giorni in strada per tutelare la Sicurezza di tutti e non per togliere la Libertà. È giusto si sappia, ci teniamo a dirlo, noi siamo dalla parte dei Lavoratori e delle Istituzioni; le importanti e lodevoli aperture del sig. Capo della Polizia, Franco Gabrielli, aumentano in noi il senso d’appartenenza e nel Popolo sicuramente una maggior fiducia nella Direzione della Pubblica Sicurezza.

In un momento in cui tutto è difficile per le connotazioni socio-politiche, veramente mai come ora potrebbe esserci un importante riavvicinamento tra Poliziotti e Popolo anche nella materia “Ordine Pubblico”, campo da sempre nell’occhio del ciclone e pieno d’insidie. L’eliminazione delle barriere dello Stadio Olimpico sarebbe il primo grande passo per questa nuova era, soprattutto in una Società in cui la gente giustamente vuole sbocchi e non blocchi, aperture e non chiusure. La sentiamo come una vittoria anche nostra e vogliamo dar fiducia anche alla politica che mai come adesso è chiamata a fare scelte importanti per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e la Giustizia.

Questo Comunicato Stampa lo dedichiamo ad uno dei nostri che 10 anni fa ci ha lasciato in uno Stadio di calcio per mano della violenza di pochi…lo dedichiamo a Filippo Raciti, uno di noi, Uomo vero ed umile e per questo Eroe. Poche parole per ricordare la sua memoria e per far sentire la nostra vicinanza alla famiglia. Il suo sacrificio non sarà mai vano, oggi dopo 10 anni stiamo parlando di avvicinamento ed aperture; lui l’aveva capito, per essere degni degli altri bisogna vivere per gli altri…ma allo Stato chiediamo finalmente di strizzare l’occhio ai Poliziotti e far in modo che quanto accaduto quel giorno a Catania non accada mai più, in specie per una partita di calcio“.

https://www.facebook.com/italiacelere/photos/a.174494232919132.1073741828.173465689688653/375823572786196/?type=3&theater

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. stefano1974 ha detto:

    plauso….