19 Marzo 2018

Italia, Di Biagio: “Bisogna ripartire dai giovani”

ITALIA DI BIAGIO – Il ct azzurro, Luigi Di Biagio, intervenuto nella conferenza stampa a Coverciano, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in vista delle due amichevoli della Nazionale italiana contro l’Argentina e l’Inghilterra. Queste le sue parole:

BUFFON – “Gigi è un monumento ed è qui per aggregare, ma anche per giocare, dare un qualcosa in più. È un valore aggiunto dentro e fuori dal campo. Giocherà una o due partite, non so, valuterò nel corso dei giorni. Comunque abbiamo altri due qui che sono pronti a rubargli il posto quando invecchierà un pochino…:Donnarumma è un grandissimo portiere, poi per un errore per tutti è diventato scarso, Perin l’ho avuto nell’Under 20”. 

BALOTELLI – “Ho già spiegato che i numeri sono molto chiari per gli attaccanti, ma devono essere condite in certe prestazioni. Ora va così, ma non c’è nessuna chiusura”.

GIOVANI – “Purtroppo il passato non si può cambiare, siamo fuori dal Mondiale e dobbiamo ripartire. Non siamo ai livelli delle più forti al mondo, ma nemmeno tra le peggiori. Di certezze ne abbiamo, tanti giocatori sono titolari anche nelle grandi squadre, come Candreva o Gagliardini, Insigne e Belotti che si sta riprendendo, poi c’è Chiesa che è pronto per stare qui in pianta stabile. Cutrone? Mi hanno convinto le sue prestazioni, il suo entusiasmo, è con noi dall’Under 15″.

CHIELLINI“L’infortunio di Giorgio è un problema, che si aggiunge alle assenze di Caldara e Romagnoli e alla tragedia di Davide. Abbiamo perso quattro difensori centrali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. simonsaved ha detto:

    Largo ai Giovani! Buffon e De Rossi Titolari

  2. Andrea 69 ha detto:

    Ripartire dai giovani con qualcuno più anziano che faccia da mentore.Anche perché De Rossi davanti la difesa è ancora tanta roba.