Totti al proprio sito (francescototti.it)
 
Stasera al Friuli, l’Udinese ha messo in campo gamba, abilità e convinzione, disputando una semifinale di ritorno da squadra gagliarda e in grande ripresa. Non è stato semplice, ma alla fine abbiamo conquistato la finale di Coppa Italia.
Ma a quella partita penseremo poi. Ora tutta la nostra attenzione va alla Sampdoria: all’Olimpico domenica arrivano i blucerchiati, che sono in piena corsa per un piazzamento per la Champion’s League del prossimo anno, quindi molto motivati.
Per noi sarà una partita d’importanza stratosferica. Sappiamo tutti cosa c’è in gioco, lo sappiamo bene,,,
Quindi pochi dubbi: massima concentrazione e massimo impegno
 
RANIERI a Rai Sport:Qualche cosa da recriminare?”No lasciamo stare l’arbitro. Che sarebbe stato difficile lo sapevamo, loro stanno bene e nei minuti finali abbiamo un po’ temuto”Tutto sommato meglio che la striscia positiva si sia interrotta in coppa…”Bé si meglio oggi, speriamo che duri in campionato la scia positiva.”Ieri si è divertito a guardare l’inter…”Grande partita, l’Inter è stata fortissima, hanno fatto una gran partita. Ora non so se inciderà nel campionato, sono problemi loro. Io guardo solo i miei”RANIERI a Roma Channel:Un’Udinese ostica…”L’Udinese è forte, non si capisce perchè non stia lottando per l’Europa, ha tutto, nomi e impianto di gioco”.Non molto rapidi nelle ripartenze….”Si potevamo andare meglio con le ripartenze ma è stato dovuto a molti fattori. Dal campo con la palla che non scivolava bene, poi certo quando siamo rimasti in dieci è diventato tutto un po’ più difficile”.”Peccato per Cassetti che non giocherà la finale che è un giocatore importante per noi. Faty non è un esterno e non ha il passo dell’esterno ma era importante che mi aiutasse Riise con Sanchez, perché poteva metterlo n difficoltà. Brighi sempre ottimo, Baptista l’ho vista molto bene. Adesso ci sarà l’Inter, giocheremo davanti al nostro pubblico, ma sarà difficile. Quando l’Inter gioca come ha fatto ieri non ce n’è per nessuno, le auguro di andare avanti in Champions”.BURDISSO a Roma Channel:Avete sofferto ma avete colto un gran risultato“Oggi ci stava. Non è un caso che domenica abbiamo giocato quella partita, corso, lottato e speso tante emozioni. Oggi una gara diversa. Avevamo fatto un buon risultato a Roma, ma loro sono una buona squadra e potevano andare in finale. Lo sapevamo che avrebbero fatto una partita così, ma abbiamo sofferto solo nel finale. Hanno buoni attaccanti, hanno fatto gol e volevano il raddoppio. Ma abbiamo sofferto solo gli ultimi minuti, con un uomo in meno anche. E’ stata una gara positiva, siamo in finale”.Ancora Roma-Inter, tu le hai vissute le altre finali con la maglia dell’Inter. Come ti senti?“Sono quattro anni che giochiamo, due volte abbiamo vinto con l’Inter e due perso in quegli anni in cui la Roma giuocava un calcio bellissimo. Ora è un’altra storia, sono squadre diverse. L’Inter è più bella di quella di quattro anni fa. La Roma è più pratica, concreta, concede di meno. Non gioca più quel calcio fantastico ma è decisa”. Voi lo guardate il calendario?“No, non guardiamo il calendario, sappiamo sia il nostro che quello dell’Inter. Adesso conta partita dopo partita. Domenica abbiamo una gara difficile, loro anche con l’Atalanta che deve fare la partita della vita per non retrocedere. Poi devono andare all’Olimpico con la Lazio. Ora dipende solo da noi, questo conta. Noi siamo sulla buona strada. Abbiamo raggiunto la finale di Coppa e domenica dovremo fare una gran partita”.In finale mancherà Cassetti che sta giocando molto bene“Sì, ma anche Motta ha dimostrato di essere all’altezza. Sarà il suo momento per giocare. Cassetti stava facendo bene, ma come ha detto il mister dobbiamo dimostrare tutti, quelli che giocano poco e noi che giochiamo di più, di essere all’altezza della situazione”. Sei stato bravo a non reagire su Ferronetti“No, devo imparare ancora, ma sto imparando a non reagire. Poi comunque mi ha chiesto scusa. Io non dico mai no a chi mi chiede scusa. Ha sbagliato lui, a volte ho sbagliato io, va bene”.Hai visto Inter-Barcellona? Al ritorno soffriranno?“Sicuramente soffriranno perché il Barcellona è la squadra del momento. Ma l’Inter ha dimostrato di essere fortissima. Gli auguro di vincere la coppa, per il mister e per la società visto che loro puntano a questo. Poi anche per noi, per lo scudetto, perché lottare contro i ‘forse’ campioni d’Europa, fino all’ultima partita parlerebbe benissimo di noi come gruppo”FATY a Roma Channel:”Sapevamo che non sarebbe stato facile, io ho fatto un ruolo nuovo dovevo fermare i difensori in modo diverso. Poi abbiamo preso gol alla fine, ma era importante passare il turno”.Oggi hai giocato in un ruolo non tuo…”Bhè certo non è facile giocare così poco oggi ho fatto un po’ fatica ma non c’è problema, sono contento che siamo passati”.Il segreto di questa Roma?”L’hai detto tu, il gruppo, il lavoro, stare insieme. Io per esempio che gioco un po’ meno ce la metto comunque sempre tutta e se posso mi faccio trovare pronto. Come Bertagnoli, anche lui non giocava poi alla fine il lavoro paga sempre. Se continuiamo così possiamo farcela, in qualsiasi obiettivo”.Sorpreso di giocare?”Me lo ha detto stamane, ma immaginavo che potevo giocare, ci sono altre partite importanti e quindi era giusto far riposare qualcuno. Poi ripeto non è facile giocare una volta al mese”.Ora c’è la Samp…”Noi se le vinciamo tutte siamo campioni. Siamo tutti carichi, con la Samp sarà davvero dura. Ma noi vogliamo vincere, e poi ancora…”.Inter distratta dalla Champions?”No credo di no, anche loro vogliono vincere tutto. Sono bravi e hanno una grandissima rosa, però ora siamo davanti noi e questo è quello a cui dobbiamo pensare”.MARINO a Rai Sport:Se aveste segnato prima sarebbe andata diversamente?Abbiamo giocato bene abbiamo creato bene, meritavamo il 2-0. Non abbiamo mai rischiato nienteGrande finale di stagione dell’Udinese Nonstante l’eliminazione dobbbiamo essere fiduciosi. Ho visto una squadra vogliosa che voleva passare il turno. Nel secondo tempo potevamo passareSull’ arbitro?Non ci sono stati grandi episodi , qualche decisione non mi è piaciuto ma va bene così.AGGIORNA