INTERVISTA TEMPESTILLI – “Le sensazioni sulla Roma sono positive, finora la squadra ha fatto vedere che se la può giocare con tutti. Ora inizia un ciclo importante che dovrà dire quali sono le reali possibilità di arrivare in alto. Per gennaio si parla di rinforzi a centrocampo e se Mou pensa che gli serva qualcosa la proprietà non si tirerà indietro” dice l’ex giallorosso giocatore e poi dirigente Tonino Tempestilli intervistato da Tuttomercatoweb. Fosse possibile fare un acquisto, prenderebbe un centrocampista?”Se Mou non considera Diawara e Villar come pare da fuori, allora sì un centrocampista sarà necessario per dare respiro a Veretout e Cristante”.

Leggi anche:
Roma, Mourinho punta la Juventus: “Di nuovo al lavoro” (FOTO)

Roma da Champions? “E’ una squadra giovane che sta facendo bene, Mou è arrivato da poco e ci vorrà tempo per sistemare tutto, però ha spiegato che certamente non vuole arrivare settimo o ottavo, vuol lottare per il vertice ha tutto per arrivare in Champions”. Adesso c’è la sfida con la Juventus… “E’ la classica gara che ti può dare slancio, anche se la Roma allo Stadium non ha mai fatto grandi risultati. Però la Roma c’è e se fa risultato a Torino acquista maggior sicurezza e convinzione, avrà ancor più entusiasmo”. Per lo scudetto chi vede? “Ci sono formazioni più competitive ma non è detto che la Roma non possa giocarselo, i giallorossi dovranno fare il loro percorso, poi a marzo si vedrà la condizione. Se non ci sono infortuni particolari, non si tirerà indietro”. La favorita?”L’Inter però c’è anche il Napoli che sta dimostrando di essere una squadra in grado di competere per lo scudetto: può incontrare qualche difficoltà quando perderò i giocatori che dovranno partecipare alla Coppa d’Africa e occorrerà vedere come sopperirà a queste mancanze”.