23 Giugno 2021

Gerson: “In Italia ho pensato di lasciare il calcio”

INTERVISTA GERSON – Gerson al Flamengo è rinato. Il centrocampista brasiliano, infatti, dopo 3 anni in Serie A con le maglie di Roma e Fiorentina, è tornato in Brasile con la maglia rossonera e dopo 2 ottime stagioni è stato acquistato dal Marsiglia per circa 25 milioni di euro. In un’intervista a FlaTv, il classe ’97 ha ripercorso gli ultimi anni della sua carriera: “La mia recente carriera è cambiata grazie a Jorge Jesus. In Italia ero stato messo da parte e dicevano che non mi avrebbero confermato. Ho anche pensato di lasciare il calcio. Poi il mister, che mi chiamava tutti i giorni, mi ha convinto a venire, dicendomi che contava molto su di me nel Flamengo”.

Leggi anche:
Roma, senti Berthold: “Non spenderei 30 milioni per Kostic”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

8 commenti

  1. Francesco#FRS ha detto:

    Avresti fatto l’unica vera cosa sensata da calciatore che ti sia mai riuscita in carriera.
    Però sei sempre in tempo…

  2. Mattia Di benedetto ha detto:

    Qualcuno mi spieghi perché un essere del genere deve essere miliardario, c’è qualcosa che non va nel Mondo

  3. luca da bologna ha detto:

    GGIOCATORE SENZA ATTRIBUTI

  4. CAP ha detto:

    I giocatori senza palle tutti noi li pijamo!

  5. Domi ha detto:

    GIOCATOE SOPRAVALUTATO AD ARTE PER SPECULARE SU ACQUISTO E INGAGGIO…….NULLA DI CHE’

  6. Giuseppuccio ha detto:

    Ma tutta sta cattiveria da dove vi deriva ? Mi sembrate pieni di invidia…. potevate fa i calciatori.
    E’ arrivato che era molto giovane, non tutti diventano un incrocio tra messi e ronaldo a 19 anni. Se è stato pagato 25 milioni dal marsiglia, nonostante le sfortunate esperienze italiane, evidentemente così scarso non è.
    Ricordo un certo Luca Toni che esplose a 26 anni.
    A giudica dopo so boni tutti.

    • porco rosso ha detto:

      bravo. mi avvelena vedere la nostra tifoseria sparare a zero su tutti, nessuno è abbastanza bravo per la Roma. intanto non vinciamo niente, e i giocatori che scartiamo prematuramente vanno a fare la fortuna di altre squadre. uffa.

    • Luca66 ha detto:

      Beh, anch’io me lo chiedo. Vabbè se la daranno loro la risposta…
      Abito in Brasile e seguo abbastanza il Flamengo e devo dire che è un altro giocatore rispetto a quello che vedevamo con la Roma. Come dici tu, in Italia ancora “tenero”. Dopo, è sempre stato fondamentale per le ultime vittorie del Fla, i due ultimi campionati vinti e la libertadores vinta anche quella con quella “pippa” di Gerson in campo…
      D’accordo, ci sono giocatori che non si adattano al gioco europeo che è più tattico. Vedremo con il Marsiglia…