Roma, Mourinho torna da San Siro con una buona notizia

Teresa Tonazzi
30/10/2023 - 14:53

Getty Images
Roma, Mourinho torna da San Siro con una buona notizia

INTER ROMA LLORENTE – Una serata a fari spenti per la Roma a San Siro. I giallorossi sono tornati senza punti a causa del gol di Thuram, dopo una partita di sacrificio. Tuttavia, in un momento in cui Mourinho deve fare i conti con diverse assenze, c’è una buona notizia per la retroguardia capitolina e si chiama Diego Llorente.

I numeri in Inter-Roma

Forse è vero che Diego è partito con un attimo di ritardo sull’azione del gol di Thuram, lasciando al numero 9 nerazzurro quel piccolo spazio in più che la Roma ha pagato a caro prezzo. Tuttavia, se analizziamo la sua partita, si può notare che è stato tra i migliori dei suoi per tasso di precisione (40 passaggi riusciti su 45). E soprattutto, efficace in (quasi) tutti i duelli: 3 su 5 ‘sfide’ aeree, 7 contrasti su 10 vinti e 4 uno contro uno a favore su 5. In più, 10 spazzate e 5 tiri bloccati. Lo spagnolo è tornato tra i titolari da poco, dopo aver fatto i conti con qualche infortunio, e ieri a San Siro ha fatto un altro passo verso quella solidità che ha convinto il club a rinnovare il suo prestito.

Vedi tutti i commenti (10)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Bravissimo, bene…. Speriamo continui e cresca ancora…. Ma ha sbagliato di brutto, nel momento decisivo e abbiamo subito il gol….
    Non lo marcava a Thuram….
    Non so se il portiere poteva fare qualcosa…. Mah….!

  2. Llorente è un buon giocatore e ieri ha fatto una prestazione all’altezza.
    Sul gol di Thuram è partito in colpevole ritardo, ma qualunque portiere sarebbe uscito incontro all’attaccante, su un cross in arrivo nell’area piccola.
    Qualunque portiere, tranne “Fui” Patricio 😞

    1. Esattamente. Ogni cross è un pericolo. Lo vedi che guarda la palla che attraversa l’area piccola con occhi pieni di terrore (anche noi). Mai che legge in anticipo l’azione. Svilar, per quanto giovane e forse neanche lui sia all’altezza di essere il portiere della Roma, con lo Slavia mi è sembrato molto più sicuro, non solo nelle uscite, ma in ogni momento della partita.

  3. Il gol preso da Thuram è ridicolo, un centrale che letteralmente si dimentica (in solido col collega di reparto) di coprire il solo giocatore interista presente in area è roba inaccettabile pure a livrllo scuola calcio.

    1. Tutti dicono errore di llorente, ma se si vede il replay anche ndicka si ferma quando avrebbe dovuto proseguire la corsa verso thuram

      1. Certo, dorme anche Ndika, che non mi pare avesse altri di cui preoccuparsi oltre Thuram.

  4. Il goal preso x quanto mi riguarda è colpa de sto portiere che non esce mai ! Anche se il goal dell Inter era nell aria dal 1 minuto . È una palla rasoterra che passa nell area piccola cioè di competenza del portiere x che non esce mai ? Su nessuna palla scodellata al centro bassa o alta non esce mai !

    1. Il portiere non esce mai, questo è assodato, ma i centrali difensivi avevano un solo giocatore da marcare, se dormono e non stringono sull’attaccante sono indifendibili…Poi si può dire anche di Kristensen.