Insulti a Taylor in aeroporto, arrestato un tifoso della Roma: il comunicato della polizia ungherese

Manuela Fais
02/06/2023 - 19:21

Dopo l'aggressione all'arbitro Taylor in aeroporto a Budapest, la polizia ungherese ha preso dei provvedimenti

Getty Images
Insulti a Taylor in aeroporto, arrestato un tifoso della Roma: il comunicato della polizia ungherese

TIFOSO ROMANISTA ARRESTO BUDAPEST – Dopo l’aggressione all’arbitro Taylor in aeroporto a Budapest, la polizia ungherese ha preso dei provvedimenti. Secondo quanto riporta rainews, con un comunicato congiunto la polizia di Budapest e la società che gestisce l’aeroporto della capitale ungherese, hanno confermato che un tifoso della Roma è stato arrestato per gli incidenti di ieri, e la tentata aggressione all’arbitro inglese Anthony Taylor.

Il comunicato (riportato da Rainews.it)

“Anthony Taylor, l’arbitro della finale – è scritto nel comunicato – è stato coinvolto, ieri sera, in incidenti al Ferenc Liszt International Airport. Tifosi della Roma, la squadra che aveva perso, lo ha hanno riconosciuto nella zona della ristorazione, dove stava aspettando prima dell’imbarco. Grazie alla fattiva cooperazione degli operatori aeroportuali  con la polizia, la cui presenza nello scalo era stata incrementata, le autorità sono intervenute tempestivamente scortando l’arbitro nella lounge, da dove poi si è imbarcato in sicurezza. Un cittadino italiano coinvolto negli incidenti è stato arrestato dalla polizia”. “Non ci sono stati ulteriori problemi. L’aeroporto di Budapest e la polizia desiderano mettere in chiaro – conclude la nota – che verrà applicato il concetto della tolleranza zero nei confronti di ogni tipo di violenza contro i passeggeri nello scalo”. 

Vedi tutti i commenti (2)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...