Foto Tedeschi

INFORTUNIO ABRAHAM – Ansia in casa Roma per le condizioni di Tammy Abraham. Il centravanti giallorosso è entrato al 76′ di Inghilterra-Ungheria ma la sua partita è durata solo pochi minuti: al 93′ è stato costretto a lasciare il campo. Il numero 9 ha lasciato il terreno di gioco accompagnato dallo staff tecnico e visibilmente zoppicante per un colpo alla caviglia, sostituito da Ollie Watkins dell’Aston Villa. Una situazione che preoccupa a 5 giorni dalla sfida con la Juventus. Oggi l’attaccante giallorosso rientrerà a Roma, nel pomeriggio, e si sosterrà a esami strumentali per capire l’entità dell’infortunio. La speranza di Mourinho, e di tutti i romanisti, è che sia solo una contusione, così da poterlo avere a disposizione. Nel caso in cui l’infortunio non fosse grave, Mou non si farà problemi a schierarlo anche con pochi allenamenti sulle gambe, come accaduto qualche partita fa con Vina.

10 Commenti

  1. io propongo di non mandare più i giocatori in nazionale soprattutto per partite del caxxo tipo la supercoppa del nonno dei bar di fiumicino….

  2. Speriamo si sbrighino a fare la riforma dei calendari, è ora di finirla con le partite delle nazionali nel bel mezzo del campionato.
    Le nazionali devono avere il loro spazio tra la fine di un campionato e l’inizio di quello dopo, tra maggio e agosto.
    E tra la fine dello spazio riservato alle nazionali e l’inizio del nuovo campionato, va messa la finestra di mercato in modo da rimediare, tra le altre cose, ai danni fatti dalle nazionali.
    Non vedo altre soluzioni, vediamo se ce la fanno a capirlo.

Comments are closed.