15 Ottobre 2019

Indiscrezione RN confermata: Totti farà il procuratore

Foto Getty

romanews-commenti-friedkin-roma-francesco-totti-monaco-meridien.beach-plaza

TOTTI PRESENTE E FUTURO – Il presente di Francesco Totti è legato al calcio a 8. L’ex capitano della Roma continua a dare spettacolo con il pallone tra i piedi ma il futuro comincia a bussare alla porta. Con la chiusura dell’esperienza alla Roma, con cui ha ridotto i rapporti ai minimi termini, è pronto ad aprirsi un nuovo capitolo della vita da leggenda del recordman giallorosso.

Un futuro da procuratore all’orizzonte

Come riporta Il Corriere dello Sport, entro novembre dovrebbe arrivare il primo passo: Francesco Totti sarà a capo di un pool di una società di mediazione e scouting creata da lui. Dunque un futuro da procuratore, una indiscrezione che Romanews.eu aveva anticipato a metà giugno. Allora le opzioni plausibili erano due. La prima era rilevare una squadra della capitale o della provincia per farla crescere fino a renderla una realtà del calcio italiano. La seconda era proprio quella di diventare procuratore. Un mestiere conosciuto grazie a Stefano Antonelli, professionista del settore che prima ha introdotto Totti al mestiere di dirigente e ora lo sta accompagnando in questa nuova avventura che vedrà l’ex numero 10 gestire i panni dell agente.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 commenti

  1. anto58 ha detto:

    Procuratore, testimonial pubblicitario, attore in serie Amazon, partecipate televisive…insomma un minestrone che non comprende di certo il mestiere di Direttore Sportivo, eppure a Giugno avevo sentito ben altro nella famosa conferenza stampa, di certo si è sentito forte e chiaro tutta la “m…a” che ha gettato su chi l’ha reso ricco e famoso.
    Eppure di bandiere trattate veramente a malo modo dai rispettivi club, penso a Del Piero con la juve a Maldini con il Milan a Bergomi con l’inter non ho mai sentito dire una parola contro i loro club e loro si che ne avevano tutte le ragioni.

  2. Romanista san teodoro ha detto:

    Benissimo così!!
    Non voglio giudicare perché ognuno fa quello che vuole ma ora si capiscono tante cose… L amore per la roma ecc ecc.. ciao a tutti! Un saluto a tutti i romanisti e sempre forza Roma!

  3. roma e non totti ha detto:

    Certamente il suo forbito inglese invaderà tutte le piazze del mondo e magari avrà un traduttore in italiano per quanto bofonchierà in romanesco sincopato.
    Solo a Roma,dove non si vince una ceppa, questo fenomeno trova ancora audience. Pennivendoli di ogni specie ne tessono quotidianamente gli elogi.
    Ancora ci propinano immagini dei suoi sgambettamenti calcistici in mezzo a immobili comprimari. E magari troverà modo di dire all’arbitro “Ahò che ca..o hai fischiato?”

  4. Joe ha detto:

    Auguroni Francesco!
    Io intanto mi tengo stretto Brunetto… e De Rossi padre.
    Che anche se non sono i padroni di casa, qualcosa di concreto per il bene della Roma la stanno facendo