romanews-roma-joaquin-correa-federico-fazio-derby-roma-lazio-contrasto
Foto Getty

ROMA ARGENTINA – Quando Daniele De Rossi circa un anno fa si era seduto in conferenza stampa per annunciare il suo addio alla Roma, ha lasciato di sasso tutti. In pochi, poi, di lì a poco si sarebbero aspettati che sarebbe partito alla volta di Buenos Aires, per giocare con la casacca del Boca Juniors. A un anno di distanza il figliol prodigo è tornato nella Capitale ma senza divise addosso.

La Roma senza argentini?

Come scrive La Gazzetta dello Sport, il percorso inverso potrebbero farlo i tre argentini della Roma: Fazio, Pastore e Perotti. Gli ultimi due sono stati alle prese con lunghi infortuni in questa stagione, mentre il primo ha perso la forma smagliante che lo contraddistingueva in difesa. E se Petrachi non opera sul mercato in tal senso, sarebbe una novità per la Roma americana non avere argentini in rosa. Una tradizione, quella che lega i giallorossi alla patria di Maradona, seconda soltanto al Brasile. Finora sui campi di Trigoria sono passati 35 argentini e tre oriundi (Allemandi, Angelillo e Osvaldo). Il primo ad essere acquistato è stato Arturo Chini Luduena, mentre l’ultimo Javier Pastore.

Pastore, Perotti e Fazio

Fonseca continua ad avere un debole per il trequartista, ma la Roma vorrebbe cederlo visto l’alto ingaggio e i tanti infortuni. Discorso diverso per Perotti e Fazio, entrambi leader dello spogliatoio. Il difensore però non è titolare e pesa il suo stipendio da oltre due milioni a stagione. Se volessero tornare in Argentina, la Roma non avrebbe problemi anche a regalargli il cartellino, considerando che Fazio ha 33 anni e Perotti uno in meno. Ma entrambi sono legatissimi a Roma e alla Roma.

Il peso di Pastore sulle casse

Come riporta Leggo, El Flaco è lo stipendio più alto della rosa dopo Dzeko con i suoi 4,5 milioni di euro netti a stagione fino al 2023. Praticamente si tratta di altri 14 milioni netti, un’enormità considerato che Pastore ha giocato appena 5 partite da titolare in questa stagione soprattutto a causa dei numerosi infortuni.

2 Commenti

  1. Fazio potrebbe venir utile in caso giocassimo a 3 in difesa ed è comunque uno serio e uomo spogliatoio, magari con ingaggio spalmato. Perotti ha un gioco senza senso, è inutile creare superiorità numerica con i suoi dribbling se poi non segna e non fa assist, è inutile che sia bravo a tener palla se poi può solo passarla indietro, mi dispiace ma 3 mln all’anno per un attaccante che non segna e non fa assist sono indegni. Pastore per forza via, ha altri 3 anni di contratto per un totale di 27mln lordi, e in questo lasso di tempo quante partite potrà giocare? 15?20? E quante di livello? 4?5?6? Grazie Monchi, tra cartellino e contratto è stato un investimento da 70mln(25+(9×5))per proporlo come mezzala dopo 10 anni da trequartista, fenomeno

    • Concordo appieno con la tua analisi… tutto dipende dalle richieste di Fazio. Anche Perotti però potrebbe venire utile a certe condizioni, Pastore purtroppo no.

Comments are closed.