4 Gennaio 2011

IL SINDACO DA I NUMERI. Roma, la sosta natalizia “lunga” spesso si è pagata alla ripresa

FOCUS 1 – L’ultima volta che si gioco’ una gara di campionato tra Natale e Capodanno, risale al campionato 1990-91, precisamente il 30 dicembre 1990 e nell’ambito della 14^ giornata si gioco’ Atalanta-Roma.
Il risultato finale fu 2 a 2 con reti di Bordin e Caniggia per l’Atalanta, mentre per la Roma ci pensarono Bigliardi con un autorete e Giuseppe Giannini. Da quel campionato in poi, si adotto’ la formula della sosta lunga, niente piu’ partite tra le due feste e ripresa nel nuovo anno. Nei 19 campionati successivi fino ad arrivare ai giorni nostri, per la Roma alla ripresa delle ostilita’ 6 vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte; bilancio quindi in netto equilibrio.
In 10 occasioni i giallorossi hanno ricominciato a giocare in casa, cosi’ come avverra’ giovedi prossimo all’Olimpico contro il Catania. Qui il bilancio non e’ proprio favorevole ai giallorossi, autori di 3 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte.

IL DETTAGLIO DELLE 3 VITTORIE –
Le vittorie arrivarono nel campionato 1994-1995, 2 a 0 contro il Bari, nel campionato 1999-2000 ancora contro i “galletti” ma per 3 a 1, e nel campionato 2001-2002 contro il Torino battuto 1 a 0.

IL DETTAGLIO DEI 3 PAREGGI – I pareggi invece arrivarono nel campionato 1995-1996, 2 a 2 contro la Fiorentina, nel campionato 1998-1999, 2 a 2 contro il Piacenza e nel campionato 2008-2009, 2 a 2 contro il Milan.

IL DETTAGLIO DELLE 4 SCONFITTE – Addirittura 4 le sconfitte alla ripresa post natalizia in casa, la prima nel campionato 1992-1993, 0 a 1 contro il Milan, la seconda nel campionato 1997-1998, 1 a 2 contro l’Udinese, la terza nel campionato 2002-2003, 0 a 1 contro il Chievo, e l’ultima nel campionato 2003-2004 ancora contro il Milan, 1 a 2 il finale.

CONCLUSIONI – Da quando il campionato attua la sosta natalizia lunga, la Roma non vince nella ripresa all’Olimpico da 9 anni, forse e’ giunto il momento di continuare a farlo, la classifica non ammette piu’ distrazioni. Chi fu l’ultimo a segnare ? Francesco Totti, anche lui alla ricerca di quei gol che potrebbero, come al solito, fare la differenza.

Marco Schiacca?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.