IL SINDACO DA I NUMERI. Roma, la sosta natalizia “lunga” spesso si è pagata alla ripresa

04/01/2011 - 20:58

FOCUS 1 – L’ultima volta che si gioco’ una gara di campionato tra Natale e Capodanno, risale al campionato 1990-91, precisamente il 30 dicembre 1990 e nell’ambito della 14^ giornata si gioco’ Atalanta-Roma.
Il risultato finale fu 2 a 2 con reti di Bordin e Caniggia per l’Atalanta, mentre per la Roma ci pensarono Bigliardi con un autorete e Giuseppe Giannini. Da quel campionato in poi, si adotto’ la formula della sosta lunga, niente piu’ partite tra le due feste e ripresa nel nuovo anno. Nei 19 campionati successivi fino ad arrivare ai giorni nostri, per la Roma alla ripresa delle ostilita’ 6 vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte; bilancio quindi in netto equilibrio.
In 10 occasioni i giallorossi hanno ricominciato a giocare in casa, cosi’ come avverra’ giovedi prossimo all’Olimpico contro il Catania. Qui il bilancio non e’ proprio favorevole ai giallorossi, autori di 3 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte.

IL DETTAGLIO DELLE 3 VITTORIE –
Le vittorie arrivarono nel campionato 1994-1995, 2 a 0 contro il Bari, nel campionato 1999-2000 ancora contro i “galletti” ma per 3 a 1, e nel campionato 2001-2002 contro il Torino battuto 1 a 0.

IL DETTAGLIO DEI 3 PAREGGI – I pareggi invece arrivarono nel campionato 1995-1996, 2 a 2 contro la Fiorentina, nel campionato 1998-1999, 2 a 2 contro il Piacenza e nel campionato 2008-2009, 2 a 2 contro il Milan.

IL DETTAGLIO DELLE 4 SCONFITTE – Addirittura 4 le sconfitte alla ripresa post natalizia in casa, la prima nel campionato 1992-1993, 0 a 1 contro il Milan, la seconda nel campionato 1997-1998, 1 a 2 contro l’Udinese, la terza nel campionato 2002-2003, 0 a 1 contro il Chievo, e l’ultima nel campionato 2003-2004 ancora contro il Milan, 1 a 2 il finale.

CONCLUSIONI – Da quando il campionato attua la sosta natalizia lunga, la Roma non vince nella ripresa all’Olimpico da 9 anni, forse e’ giunto il momento di continuare a farlo, la classifica non ammette piu’ distrazioni. Chi fu l’ultimo a segnare ? Francesco Totti, anche lui alla ricerca di quei gol che potrebbero, come al solito, fare la differenza.

Marco Schiacca?

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*