22 Gennaio 2011

IL SINDACO DA’ I NUMERI: RANIERI, al centro della difesa sono tutti uguali

(focus 2)
Ranieri ed i suoi dubbi, dubbi che continuano a tenerlo impegnato per i discorsi relativi ad attacco e centrocampo, mentre per quanto riguarda il reparto difensivo, e più precisamente la zona centrale della difesa, la situazione sembra essere per lui un po’ più definita.
Mentre nella scorsa stagione si era avuta la sensazione supportata dai numeri, che Juan e Burdisso per l’allenatore di S.Saba, fossero la coppia titolare da lui più considerata, in quella in corso, sembra trattare per ora i tre centrali di difesa Mexes, Juan, Burdisso, tutti allo steso modo.

I tre nella scorsa stagione – Alla fine della scorsa stagione, il computo delle partite dei tre “centrali” giallorossi metteva chiaramente in evidenza le preferenze di Ranieri: Burdisso 44 presenze, Juan 35, Mexes 32.
L’argentino arrivato all’ultimo momento, collezionò 33 presenze in campionato, 5 in Coppa Italia e 6 in Europa League.
Juan in Campionato arrivò a giocare 29 gare, in Coppa Italia per lui 1 sola presenza, mentre in Europa League arrivò a giocare 5 volte.
Quello meno utilizzato da Ranieri fra i tre, fu Philippe Mexes che in Campionato giocò solo 19 gare, in Coppa Italia 4, mentre in Europa League fu il più utilizzato con 9 presenze.

I tre nella stagione in corso – In questa stagione Ranieri sembra aver livellato la considerazione sui tre forti difensori, e vuoi per scelte tecniche spesso frutto di discussioni, vuoi per infortuni, vuoi per squalifiche, i tre sembrano godere della stessa considerazione.
Quello che sembra aver fatto maggior opera di convincimento nei confronti di Ranieri è Philippe Mexes, che ha saputo recuperare nella scala dei valori del suo allenatore il gap dello scorso anno.
Il francese ha collezionato fino ad oggi, lo stesso numero di presenze dei suoi due colleghi di reparto: 20 in tutto.
Philippe ha giocato 14 gare di Campionato, 1 di Coppa Italia, 1 di Supercoppa Italiana e 4 di Champions League.
Nicolas Burdisso di presenze in Campionato ne ha collezionate 13, 1 la presenza in Coppa Italia e 6 quelle in Europa.
Juan in Campionato ha giocato invece più di tutti, 16 volte, anche per lui 1 presenza in Coppa Italia e 1 in Supercoppa Italiana, mentre in Champions è il meno utilizzato avendo giocato solo 2 gare.

(focus 1 – pubblicato il 20 gennaio 2011)
Con il derby vinto ieri sera, Ranieri e la Roma hanno messo in fila il quarto derby vinto consecutivamente.
Nella gara di ritorno del campionato, si avra’ cosi’ la possibilita’ di ripetere la serie di 5 vittorie consecutive nella stacittadina, gia’ verificatasi 53 anni fa, in gare pero’ relative al solo campionato.
Era infatti il 30 novembre 1958, quando la Roma si aggiudico’ il primo dei 5 derby vinti consecutivamente, le reti furono di Selmosson e di Da Costa che realizzo’ una doppietta, mentre per gli avversari segno’ Pozzan per l’ 1 a 3 finale.
Il secondo fu giocato il 12 aprile 1959 e fini’ 3 a 0 per i giallorossi con le reti di Lojodice, Selmosson e Da Costa.
Si arrivo’ a tre vittorie consecutive con il derby del 18 ottobre 1959, ancora un 3 a 0 con la doppietta di Manfredini e il gol ancora di Selmosson.
La quarta vittoria arrivo’ il 6 marzo 1960, 0 a 1 scaturito da un autorete di Janich.
La serie di 5 si chiuse con il derby del 13 novembre 1960, 0-4 in “trasferta” con la tripletta di Manfredini ed il gol di Orlando.
In tutto quindi 5 vittorie con 14 gol fatti ed 1 subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.