Il Pagellone – Dal super Bologna di Thiago Motta ai disastri di De Laurentiis

Redazione RN
20/02/2024 - 8:24

| Romanews.eu
Il Pagellone – Dal super Bologna di Thiago Motta ai disastri di De Laurentiis

PAGELLONE MARCACCI – Un altro weekend calcistico è terminato, con un’Inter sempre più in fuga verso lo scudetto e una lotta Champions ancor più agguerrita. In mezzo a tutto ciò il caos in casa Napoli, con l’esonero di Mazzarri, secondo stagionale per i partenopei dopo quello di Rudi Garcia. Ecco i voti di Paolo Marcacci nel suo consueto pagellone settimanale:

10 Bologna
La società ha onorato per intero lo stipendio di Sinisa Mihajlovic anche dopo la morte di quest’ultimo, come rivelato dalla moglie Arianna. Nulla da aggiungere, se non che certe storie ci confortano ancora nel pensare che non tutto fa schifo, nemmeno nel cinico e smemorato mondo del calcio.

9 Inter
L’avversario stavolta si chiamava Salernitana, ma la corazzata di Inzaghi (che ha una percentuale consistente dei meriti) da qualche settimana offre prove di forza e organizzazione che prescindono dal nome dell’avversario. Un meccanismo di gioco a orologeria, protetto da una robustissima cassa muscolare.

8 Il gol di Huijsen a Frosinone
Una percussione da centrocampista, conclusa con un interno destro da trequartista, disegnato col compasso.

7 Le parole scelte da Daniele De Rossi
Per ciò che alla Roma ancora fa difetto, si assume ogni responsabilità, prescindendo dagli errori tecnici individuali; per quello che di buono la squadra evidenzia, omaggia oltremodo i suoi ragazzi.

6 Manchester United
Sulla scia dei gol di Hojlund i Red Devils cominciano a “vedere” la zona Champions. Impensabile, un paio di mesi fa.

5 Il gesto di Huijsen dopo il gol
Le provocazioni di uno stadio intero possono innervosire un ragazzo, non c’è dubbio; se il ragazzo reagisce, però, le provocazioni sono andate a segno. Poi arriva il cartellino, quindi l’allenatore deve provvedere.

4 Ivan Provedel
Doppio errore in occasione del gol del pareggio bolognese all’Olimpico; l’errore stravolge la partita della Lazio.

3 Stefano Pioli
A Monza, record di autolesionismo a base di rotazioni eccessive. Tutto per la scampagnata di ritorno contro il Rennes? Ingiustificabile.

2 Walter Mazzarri
Ha fatto peggio di Rudi Garcia in tutto: non era un’impresa facile.

1 Aurelio De Laurentiis
Dalla pec a Spalletti in poi, con lui la teoria del piano inclinato a proposito di autolesionismo ha avuto la più evidente delle dimostrazioni.

0 Luka Jovic
Un’espulsione ingenua, inaccettabile, autoprocurata per il milanista.

Paolo Marcacci

Vedi tutti i commenti (1)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...