8 Febbraio 2022

Il nuovo Mourinho sfida il suo passato e si affida al duo Abraham-Zaniolo

Foto Tedeschi

COPPA ITALIA INTER ROMA – Questa sera alle ore 21 ci sarà Inter-Roma. Il match è valido per i quarti di finale di Coppa Italia e sarà un match unico. Chi uscirà vincitore andrà in semifinale dove incontrerà la vincente di Juventus-Sassuolo. Per Josè Mourinho attacco a due punte con Zaniolo e Abraham.

Leggi anche:
Tifosi della Roma davanti alla FIGC

Lo Special One sfida il suo passato a 4293 giorni dalla sua ultima partita interista

Josè Mourinho sfida oggi il suo passato che lo ha reso ‘Special’ quando ha diviso il mondo del calcio. Come ricorda La Gazzetta dello Sport, oggi sfida il proprio passato a 4293 dall’ultima volta in cui lui, l’Inter e San Siro erano una cosa sola. Ora è l’imperatore di Roma e ha il compito di orientare i 2000 tifosi presenti allo stadio per dimenticare quel nove maggio. Per trovare la sua prima vittoria di un trofeo nella Capitale oggi deve superare questo ostacolo con due cambi rispetto al Genoa. Spazio per Vina e Veretout al posto di Maitland-Niles e uno tra Cristante e Mkhitaryan. La Roma ritrova il suo capitano Lorenzo Pellegrini anche se partirà dalla panchina ma avrà in Tammy Abraham la sua punta di diamante. L’ex Chelsea ha già siglato 17 reti in stagione che lo rendono l’inglese più prolifico in stagione. La maggior parte dei riflettori sarà però su l’ex Zaniolo che gode della stima di tutti anche dopo l’espulsione subita nell’ultimo match contro il Genoa per proteste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. Giorgio ha detto:

    Sarebbe ora che Mourinho ci regali una grande soddisfazione iniziando magari da stasera